Soluzioni innovative: la Fiab fa convivere bici e auto tra Gerenzano e Turate

523
4

SARONNO / GERENZANO / TURATE – “La coperta scucita, soluzioni innovative nell’hinterland” si intitola così il video diffuso dalla Fiab, l’associazione dei ciclisti, per presentare interventi “nuovi” per fare convivere biciclette ed auto, un problema che si registra anche in molte strade saronnese. In questo caso l’esempio viene dall’area della limitrofa stazione ferroviaria di Gerenzano-Turate.

“In questo video realizzato da Fiab Ciclobby Milano, l’architetto Valerio Montieri, amministratori e tecnici, ci parlano di doppio senso ciclabile, moderazione del traffico, ridistribuzione dello spazio urbano, percorsi ciclabili nei parchi – spiegano i volontari della Fiab di Saronno – In questo caso sono interventi realizzati nella vicina Turate, e in altre zone vicinissime alla nostra Saronno. Tutte cose che comunque si possono quindi fare anche da noi, e non solo all’estero. Bisogna però volerlo fare”. Un neppuire tanto indiretto invito ai responsabili dell’Amministrazione comunale saronnese.

(il video realizzato dalla Fiab nella zona della stazione Trenord di Gerenzano-Turate al confine tra i due paesi)

05112019

4 Commenti

  1. Qualcuno può far notare a questi geni che Saronno è già intasata con le strade a doppio senso, se trasformi tutto in senso unico e obblighi la gente a fare il giro dell’oca non si muove più nessuno manco quando c’è il sole!!!!

  2. Bell’esempio di soluzione per il senso unico di via Roma. Chi dice di no, non sa cosa vuol dire andare in bicicletta.

    • per via Roma è leggermente differente. La via sfocia in via Manzoni.
      Sarebbe meglio rimanere tutti sul lato “destro” per evitare di tagliare la strada a quelli che svoltano verso la via Marconi.
      Rimango dell’idea che la soluzione attuale sia ancora la migliore, con un doppio senso dedicato alle sole biciclette senza cercare soluzioni miste (con i Bus poi…)
      IMHO

  3. Andare in bicicletta oggi, per molti significa ignorare il C.d.S. senza luci, non usare le piste ciclabili, attraversare le strisce pedonali in sella, contromano, e sopratutto non andare in fila indiana !!
    Diciamo poi, che non ci sono controlli da parte della P.L.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.