VARESE – Sabato a Glocal, la quattro giorni dedicata al giornalismo digitale organizzata da Varesenews, una “lezione” sul mondo dei drone made in Saronno. I relatori dell’incontro “I droni-reporter nella cronaca: come si usano e cosa dice la legge” sono stati Domenico Ghiotto noto fotoreporter saronnese e Marco Ferrara pilota professionista di droni. Con la moderazione di Luca Masali direttore editoriale e cofondatore di DronEzine i saronnesi hanno raccontato le proprie esperienze professionali con i droni ma anche risposto a curiosità e domande tecniche da parte di una trentina di persone tra giornalisti e fotografi. “E’ stato sicuramente un momento di confronto interessante – ha spiegato Ghiotto autore di scatti noti in ambito sportivo e della cronaca saronnese e non solo – un’occasione per fare il punto della situazione ma anche per spiegare cosa è possibile fare per sfruttare questa nuova opportunità che apre un nuovo punto di vista sul mondo della professione”.

Domenico Ghiotto
Saronnese, 53 anni , fotogiornalista professionista dal 1986 e socio dell’Agenzia Blitz di Varese, fonda da sempre il suo lavoro sull’idea di raccontare la realtà, il gesto sportivo, l’evento a cui assiste, con passione e trasporto attraverso l’immagine. In particolare nella fotografia sportiva e d’azione, riesce a coniugare le sue grandi passioni, il calcio. il basket e la cronaca, rendendo il fotogiornalismo il suo ”mestiere dei sogni” . Dal 2016 unisce l’utilizzo del drone a quello della macchina fotografica che gli consente di cambiare il punto di vista classico del fotografo riuscendo a produrre scatti o immagini particolari in particolari situazioni, completando con la foto aerea il suo bagaglio di competenze.

Marco Ferrara
Pilota professionista droni, nato nel 1981, laureato in Ingegneria informatica al politecnico di Milano nel 2005. Da sempre appassionato di modellismo e tecnologia, nel 2015 si è avvicinando al mondo dei droni per curiosità verso questi mezzi volanti. Nel 2016 ha conseguito attestato di pilota SAPR ed a settembre dello stesso anno ha iscritto il suo primo drone al registro per le operazioni specializzate critiche (volo urbano). Da allora si è distinto per essere stato il primo ad effettuare operazioni complesse in centri urbani come Milano, Firenze, Roma oltre che operazioni autorizzate notturne e durante manifestazioni musicali e sportive. Nella sua esperienza ha effettuato riprese aeree in contesti complessi e di prestigio come: Guns and Roses, Eminem, Mediaset, SKY e molti altri.

10112019