Home Groane Spaccio al Parco, Solaro in prima linea coi sindaci del nord ovest....

Spaccio al Parco, Solaro in prima linea coi sindaci del nord ovest. Presto incontro col prefetto

790
26

SOLARO – “Come sindaci e amministratori del nord ovest milanese, abbiamo ribadito il nostro impegno antispaccio alla Prefettura di Milano chiedendo altresì un momento di incontro e confronto che ci è stato accordato dal Prefetto Renato Saccone per la giornata di martedì 19 novembre”

Sono le parole del sindaco di Solaro Nilde Moretti che rimarca l’impegno, suo e degli altri primi cittadini nella lotta allo spaccio: “Riteniamo infatti che la gravità della situazione – nonostante l’encomiabile e tempestivo lavoro di contrasto delle forze dell’ordine ed in particolare la compagnia carabinieri di Rho e le stazioni dei carabinieri ed i comandi di polizia locale dei nostri comuni – sia tale da giustificare l’adozione di misure su vasta scala, concrete, urgenti, coordinate e adeguate per incrementare i presidi delle forze dell’ordine e contrastare, così, con l’opportuna adeguatezza, un’emergenza inusitata per le realtà comunali coinvolte”.

Il sindaco entra poi nel merito della situazione dell’area verde delle Groane: “Personalmente ritengo fondamentale il coinvolgimento del Parco delle Groane e in questo sposo a pieno l’impegno del presidente Roberto Della Rovere e la proposta di attivare un tavolo interprovinciale tra le due prefetture e gli enti presenti sul territorio. La Prefettura si è dimostrata attenta alle nostre richieste e insieme valuteremo le azioni da intraprendere nel prossimo futuro”.

Oltre al comune di Solaro sono in prima linea i sindaci Davide Barletta di Garbagnate Milanese, Michela Palestra di Arese, Francesco Vassallo di Bollate, Roberto Vumbaca di Cesate, Magda Beretta di Senago con Roberto della Rovere presidente Parco delle Groane.

11112019

26 Commenti

          • Il signore continua questa lotta personale contro chi critica la giunta dando per certo che sia una sola persona, evidentemente non vive Solaro basta passeggiare in centro e origliare le persone che parlano e si sentono gli umori di tante persone che apertamente criticano l’operato del comune.

  1. Francesco Vassallo di Bollate é il sindaco della ZTL più assurda della storia italiana, che i cittadini bollatesi se lo ricordino adesso che torneranno a votare!

    • ha già espresso desiderio simile prima delle elezioni di solaro … continui, porta bene

  2. Al momento mi sembrano tutti impegnati a far prendere aria alla bocca, il Sindaco, e l’ex Sindaco di Ceriano Laghetto vanno personalmente nel parco per allontanare gli spacciatori

      • sollevi le natiche dalla seggiola e le mani dalla tastiera e vada a vedere di persona, magari dia anche una mano visto che le solleva dalla tastiera

    • invece nei paesi limitrofi la cosa è migliorata….. come detto in precedenza le critiche fine a se stesse sono inutili, determinati problemi non li risolvono i sindaci con o senza selfie ma un programma più ampio che coinvolge prefetture, forse dell ordine …. poi se il fine è criticare e basta allora avanti fine statista

      • Forse non ha letto bene il vecchio articolo, riprovi che sarà più fortunato.
        Hanno negato l’esistenza del problema.
        Ora in calo di consensi e si percepisce che anche nella stessa maggioranza ci sia uno scollamento stanno cercando dei nuovi consensi.
        È arrivato il momento di dimostrare le capacità.

        • Non negata ma che non è emergenza e i fatti di cronaca non smentiscono , le emergenze sono decisamente in altre zone

          • Dopo il ritrovamento del drogato davati alle abitazioni in via Galvani e l’occupazione abusiva di case in via San Pietro non siamo in emergenza ma in guerra!

          • Se parla cosi non è di Solaro o in non on buona fede, è da anni che abbiamo superato la soglia dell’emergenza e siamo ben oltre.

      • Hanno annunciato anche l’occupazione di cantieri sospesi, hanno cominciato anche l’uso dei marciapiedi come dormitorio?
        Siamo stanchi delle parole e delle foto…ci vogliono i fatti!
        E non quelli di eroina o cocaina di quelli Solaro è invasa!

        • Certo, tutto subito. Dovrebbe candidarsi così se vince solaro potrebbe diventare la nuova Saronno

Comments are closed.