x

x

SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Uno stencil con il volto di Dante Cattaneo ed una scritta con la vernice verde, “Dante la vera arte è non farsi beccare”. Nessuna “firma” ma è facile pensare che l’autore o autori del blitz della scorsa notte sul muro bianco in via Cassinetta, nella frazione Dal Pozzo al confine fra Ceriano Laghetto e Saronno, siano gli anarchici ai quali già altre volte il vicesindaco cerianese non le ha “mandate a dire”.

Stavolta Cattaneo sorride, e si fa pure una foto davanti alla murales: “Che gli eterni ragazzi dei centri sociali non abbiano alcun rispetto del patrimonio pubblico e privato è risaputo, però piuttosto che le bestemmie, le minacce, i simboli anarco-comunisti e gli attentati sulla tangenzialina… Che poi, a quel volto sul muro davvero ci assomiglio?”

(nella foto: il murales realizzato durante la notte alle porte di Saronno, con il vicesindaco cerianese, il leghista Dante Cattaneo)

13112019

8 Commenti

  1. AD ALCUNI BRUCIA IL SEDERINO, MA PER FAR SMUOVERE LE COSE BISOGNA SEMPRE PICCHIARE DURO COME SCHIACCIARE IL CHIODO SE NON LO MARTELLI IL CHIODO NON ENTRA, MA PRIMA O POI IL CHIODO ENTRERÀ,SOPRATTUTTO PER STA MERDA DI DROGA, MA QUESTI DROGATI CHE SONO IN UN CIRCUITO CHIUSO NON CAPISCONO CHE QUESTE AZZIONI SONO IN QUALCHE MODO AD AIUTARLI, PERCHE MENO DROGA GIRA PIÙ SALUTE LORO AVRANNO E COL TEMPO MAGARI QUALCUNO SI RIESCE AD ALZARSI E CAMMINARE CON SULLA RETTA VIA, ciao da Michele Maicol Castelli

Comments are closed.

PROVA