MILANO – “Con il console generale della Repubblica d’Ungheria Jenni Csizà, abbiamo inaugurato a Palazzo Pirelli “Da 30 anni liberi”, la mostra fotografica dedicata alla ritrovata libertà dei tedeschi dell’Est europeo”. Così Francesca Brianza, varesina e vicepresidente del consiglio regionale della Lombardia, al taglio del nastro di queste esposizione, nella sede della Regione a Milano; avvenuto questa mattina.

A trent’anni esatti dall’abbattimento di quel simbolo di privazione della libertà che è stato il muro di Berlino ricordiamo e celebriamo il primo passo compiuto dai primi 600 tedeschi della Ddr che da “pionieri” hanno aperto un varco lungo il confine ungherese e verso un’Europa libera come oggi la conosciamo.

La mostra costituisce una raccolta di una serie di suggestive immagini fotografiche di momenti che hanno “fatto la storia”.

(nella foto di questa mattina, il momento del taglio del nastro con Francesca Brianza ed il consoe d’Ungheria, Jenni Csizà e gli altri presenti alla inaugurazione)

19112019

1 commento

  1. Che bello liberarsi dei comunisti per finire tra le braccia di Orban e Salvini…..

Comments are closed.