Home Città Portabici più funzionali e marciapiede rialzato: cantiere per la sicurezza dei ciclisti...

Portabici più funzionali e marciapiede rialzato: cantiere per la sicurezza dei ciclisti in stazione

656
11

SARONNO – “E’ un intervento che offre molti vantaggi. Un miglioramento della sicurezza tramite il rialzo del marciapiedi, una maggior comodità per i ciclisti con le nuove rastrelliere e non ultimo la possibilità di una migliore pulizia dell’area dedicata alle due ruote”. Così l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni presenta gli obiettivi del cantiere in corso in via Generale Cantore proprio davanti allo scalo ferroviario di piazza Cadorna. Fino a poche settimane fa c’erano alcune rastrelliere che venivano letteralmente prese d’assalto dai pendolari che si recano in stazione in bicicletta. La zona finiva anche per diventare un ricettacolo di foglie e spazzatura perchè tra la presenza delle rastrelliere e quelle delle bici era decisamente difficile da pulire per gli operatori di Econord.

Così l’Amministrazione ha così deciso di intervenire migliorando il fondo stradale, alzandolo rispetto al livello della strada ed anche cambiando i porta bicicletta. Addio vecchi rastrelliere dove le bici entrano a fatica quasi incastrandole e benvenuti “agli archetti” già apprezzati dai ciclisti davanti al Municipio. Per tutta la durata del cantiere le vecchie rastrelliere sono state posizionate in piazza San Francesco così da non privare i ciclisti degli ambiti parcheggi. Ultimato il cantiere saranno rimosse le vecchie rastrelliere da piazza San Francesco.

(foto archivio)

19112019

 

11 Commenti

  1. Ma quanti saranno i posti x le biciclette davanti alla stazione? Con gli archetti non diminuiscono?

    • Ce ne sono tanti a Saronno, non rialzati, anche nel centro storico e sono delimitati da una striscia bianca con il simbolo del pedone.

  2. Una domanda : ma per arrivare ai parcheggi delle bici in stazione esiste un percorso (protetto)per i ciclisti?

    • Si!!… che esiste un percorso, caro ingegnere, con questa sua domanda fuori luogo evidenzia il fatto che lei non utilizza la bicicletta per andare in stazione.
      Poi spieghi cosa vuol dire per lei “protetto”, da cosa? Da chi? Perché lo chiama “protetto”?
      … caro ingegnere, lei sta sempre a far polemiche, sterili, inutili, …cara grazia si possa ritrovare la bicicletta la sera quando si torna da Milano: questo è il vero problema … di protezione!

      • io la bici la uso
        e Lei?
        protetto vuol dire un po più sicuro ( pista ciclabile) non dover viaggiar sul marciapiedi o in mezzo alle macchine …
        e anche protetto da quelli che come Lei pensano di essere “protetti” …..

Comments are closed.