SARONNO – “Se osserviamo i valori medi al metro quadro dei terreni agricoli a Saronno, ci accorgiamo che questi sono decisamente inferiori a quanto è stato in realtà pagato; Crediamo poi che manchi una valutazione da parte dell’ Agenzia delle Demanio, che a nostro avviso, osservando le ultime norme,dovrebbe essere obbligatoria; magari ci sfuggono degli elementi per cui il prezzo pagato è invece congruo. L’intenzione è di chiarire ogni dubbio. Il prezzo pagato è eccessivo? È congruo?” Così Francesco Licata, capogruppo consigliare del Partito democratico, e già candidato sindaco di Saronno.

Sulla vicenda dell’acquisto dei terreni della futura area feste da parte del Comune anche la presa di posizione del capogruppo consigliare della lista civica Tu@Saronno, Franco Casali. Una vicenda, quella del progetto area feste, da tempo molto dibattuta in città: l’Amministrazione comunale a guida leghista ha inserito il progetto nel proprio programma e vorrebbe realizzarlo, per le opposizioni le proprietà cittadine sono diverse.

(foto: Francesco Licata, capogruppo del Pd in consiglio comunale di Saronno)

29112019

6 Commenti

  1. sempre in anticipo Licata…Casali solleva il problema e lui arriva dopo…come sempre.

    • Ti sbagli era gi’round su un giornale locale.
      E nel primo articolo apparso su il saronno con tutte le opposizioni.
      Hai studiato poco 6-

  2. ….se giochiamo con i titoli dei programmi televisivi allora
    si passa dal “musichiere” degli anni ’70 al ” gioco dei pacchi”
    poi ultimamente si passa all’ ” l’eredità” per arrivare infine e definitivamente ad “indietro tutta”
    ……………………………..
    dicono che ridere fa bene…..
    e allora ” una risata li….”
    Capolinea!

    • 😂😂😂😂😂 Caro tenente lei è simpaticissimo e mi sta facendo molto bene ridere grazie ai suoi discorsi!

  3. ” magari ci sfuggono degli elementi per cui il prezzo pagato è invece congruo ”
    in dubium solve

Comments are closed.