Home Città Inchiesta Open, Librandi: “C’è chi si compra una barca, io finanzio i...

Inchiesta Open, Librandi: “C’è chi si compra una barca, io finanzio i progetti per il Paese che condivido”

1192
5

SARONNO -“Un imprenditore può decidere di comprare una barca o un’opera d’arte. Io credo nel Paese e credo che sia un cosa importante per cui lottare e dato che negli ultimi anni la situazione è complicata e difficile per gli imprenditori che chiedono stabilità alla politica e l’unico che questa stabilità l’ha garantita, almeno nella XVII legislatura, è stato Matteo Renzi. Quindi sto con lui e condivido il suo progetto”.

Gianfranco Librandi affronta con chiarezza e determinazione la vicenda Open e degli 800 mila euro che rendono il saronnese tra i maggiori finanziatori della fondazione secondo quando riportato stamattina da “L’Espresso”. Lo ha fatto ieri dagli studi de La7 ma anche in un’intervista ad Adnkronos. Il deputato saronnese non rinnega nulla: “No non son pentito per niente perché ho condiviso un progetto con Renzi e andrò avanti a condividerlo”.

E rimarca: “Sono soldi regolari, trasparenti, tracciabili, non scaricati dalle tasse della mia azienda ma sudati e guadagnati con estremo sudore”.

E soprattutto replica alle insinuazioni ed accuse: “Quel finanziamento a Open per ‘comprarmi’ il seggio? Io ho fatto per 8 anni il consigliere comunale e poi per 5 anni sono stato deputato. Io ero già deputato non avevo bisogno di comprarmi un bel niente…”, dice ancora Librandi.

E non manca uno sguardo sulle possibili ricadute: “Da un lato la mette in evidenza, dall’altro se uno non ha la possibilità di spiegarla bene, può essere un danno. Noi siamo con la magistratura nel senso che i controlli devono essere fatti. Certo, le perquisizioni all’alba… comunque siamo fiduciosi nelle forze dell’ordine”.

2911201

5 Commenti

  1. Non vedo alcun problema : i giudici controlleranno le dichiarazioni di Liprandi e verificheranno che tutto é regolare e che i soldi provengono dal suo c/c . Speriamo che sia altrettanto generoso in opere di carità verso i poveri e bisognosi.

  2. Una persona onestà con i propri soldi è libero di fare ciò che vuole, l’nvidia e la gelosia sono una brutta cosa!!!
    Prima di giudicare provate a fare voi ciò che questo signore ha fatto e sta facendo….razza di ipocriti!!! ma fatevi i fatti vostri.
    Immaginate solamente se questo imprenditore decidesse di chiudere o vendere le sue aziende a terzi quanta gente starebbe con le pezze al culo!!!!

Comments are closed.