SARONNO – Rubato e ritrovato il giorno dopo: è andata così per un telefonino che era stato sottratto ad una cliente del supermercato Esselunga di via Novata a Saronno. La vicenda è dello scorso fine settimana: la donna stava facendo la spesa quando, è successo attorno alle 20, qualcuno le ha preso il cellulare dalla borsetta. Alla malcapitata non è rimasto altro che presentare una denuncia contro ignoti al comando carabinieri, bloccare e farsi sostituire la sim telefonica, apparsa ormai “compromessa” e per evitarne un uso improprio.

La buona notizia il giorno seguente: alcuni passanti hanno trovato il telefono cellulare, gettato a terra poco distante dal centro commerciale. Il ladro, quindi, forse pensando di potere essere rintracciato tramite il telefonino, dopo il furto ci ha ripensato e se n’è rapidamente disfato. Proseguono le indagini per individuare il responsabile del furto avvenuto all’interno del centro commerciale della periferia saronnese.

(foto: l’Esselunga di via Novara alla periferia di Saronno)

03122019

2 Commenti

  1. cioè uno ruba un cellulare e poi dopo venti metri si accorge che potrebbe essere rintracciato?? mah…io ho parecchi dubbi

Comments are closed.