CERIANO LAGHETTO – “Grazie a Francesco Guccini per la nuova pubblicità gratuita alla Lega e a Ceriano Laghetto. Insieme a Fazio e Littizzetto, considerati già assoldato per la prossima campagna elettorale!” Il vicesindaco di Ceriano Laghetto, e coordinatore dei sindaci lombardi della Lega, Dante Cattaneo, risponde con l’ironia al cantautore che l’ha “attaccato” nel corso della trasmissione tv “Propaganda live” de La7. “Ceriano Laghetto attrae!” aggiunge il sindaco cerianese, Roberto Crippa, anche lui della Lega.

Guccini in televisione aveva detto

“Ho parlato del sindaco di un paesino della Brianza, che si chiama Ceriano Laghetto. Lui fu sindaco del Pci ed erano tutti comunisti, oggi sono tutti leghisti. Ho detto che i comunisti d’allora erano un ’bout leghisti dentro. Il sindaco leghista (allora in carica era Dante Cattaneo ndr) ha saputo del mio intervento e mi ha dato dell’intellettuale snob di sinistra. E io lo ringrazio per l’intellettuale”.

(foto: il vicesindaco Dante Cattaneo scherza dopo un murales apparso in paese “contro” di lui)

09122019

13 Commenti

  1. Chi non vorrebbe abitare a Ceriano Laghetto ? Niente stazione e una coppia di personaggi….da paura, grazie ma anche no…..

  2. Effettivamente quando ricapita la fortuna di essere a anche solo lontanamente accostati a un grande uomo di cultura

  3. Nel circondario secondo me Ceriano Laghetto è davvero un bel paesino, con tante iniziative e molto ben curato.

    Una saronnese

  4. Cattaneo, si sta confrontando con un genio, un uomo di cultura, un poeta che ha parlato di memoria, di radici e del passato come lei e tutti voi leghisti non saprete mai fare.
    Solo chi non sa niente di cultura e di musica può dire che Guccini sia un “intellettuale di sinistra snob”.

  5. sono un bel pò di anni che non incontro il “maestron” ma credo che sentirsi apostrofare da un signore, che ha fatto una campagna elettorale con uno “stupefacente” riferimento alla Divina commedia (per carità solo ai titoli) giocando sulla omonimia non gli sia affatto piaciuto…
    Francesco lascia perdere beviti una “cagnina” e fai tuo il verso “non ragioniam di lor, ma guarda e passa…”

  6. Ceriano Laghetto è incidentalmente in provincia di Monza e Brianza, ma NON è Brianza, si informi meglio il signor Guccini.

    • Si è vero, Ceriano non è brianza, ma neanche varesotto o comasco, nè tanto meno milanese, non si può dire che appartenga territorialmente a una di queste province, “è un comune di mezzo”

  7. La storia cita sempre delle verità. Si può ricordare che l’attuale capitano leghista nazionale che ci propina ogni giorno le sue fisime politiche e le sue preoccupanti considerazioni sul futuro economico dello Stato Italiano è nato politicamente nell’aria di estrema sinistra come Comunista con la variante di padano?

  8. Bravo Dante! L’attuale sinistra fucsia di oggi è quanto di più lontano dalla vera Sinistra

Comments are closed.