SARONNO – “Apprendiamo con sorpresa la notizia che una manciata di puntine é stata rinvenuta stamani sul breve percorso di collegamento che alcuni pedoni e ciclisti utilizzano per andare dalla ciclabile di via Parini/Miola a quella di via Roma e viceversa”.

Inizia così la nota inviata da Fiab su quanto accaduto stamattina quando un ragazzino ha bucato e i genitori sono intervenuti aiutarlo scoprendo l’accaduto.

“Ma queste persone che usano il passaggio in bici o a piedi, in questo caso il ragazzino che si recava a scuola e che ha forato, danno forse fastidio e, se sì, a chi? Chi ha messo le puntine avrebbe potuto ferire chiunque si trovasse a passare a piedi, persone o animali. I luoghi pubblici non sono forse di tutti, o forse appartengono di più a qualcuno che pensa di esserne utente esclusivo? Il dubbio viene, soprattutto in questi tempi in cui aggressività ed egoismo imperano.

Preoccupa che ci possa essere chi fa queste cose, anziché essere contento che le persone vadano a scuola o al lavoro a piedi o in bicicletta, anziché in auto, E’ viceversa molto apprezzabile che ci siano ancora dei cittadini, in questo caso la mamma del ragazzino, che dopo aver raccolto le puntine si é preoccupata di segnalare pubblicamente la cosa. Grazie per la dimostrazione di senso civico a nome di pedoni e ciclisti e direi di tutte le persone di buon senso. Da parte nostra abbiamo provveduto a segnalare quanto successo alla polizia municipale e all’ufficio verde per le opportune verifiche”.

11122019