SARONNO – Da una oscurità che aveva fatto storcere il naso ad alcuni residenti, “è troppo buio“, ad una piazza Libertà dove dalla scorsa notte si è riacceso qualche lampione ed adesso si vede di più, anche se parte dell’illuminazione pubblica resta spenta per non rovinare l’effetto delle proiezioni luminose a tema natalizio. La situazione, che aveva suscitato in alcuni abitanti nelle vicinanze qualche perplessità anche per la sicurezza (rischio di cadute, o brutti incontri; soprattutto nella zona all’intersezione con via Roma dov’era buio pesto) è quindi un poco migliorata.

“Ma perchè l’albero di Natale, che non ha decorazioni ma solo lampadine, non viene tenuto acceso tutta notte, e magari anche di giorno” si domandano alcuni residenti nel centro storico saronnese. L’idea di illuminare la chiesa prepositurale di San Pietro e Paolo con una immagine della natività è stata comunque accolta in generale positivamente dai saronnesi.

(foto: piazza Libertà prima e dopo la riaccensione di alcuni lampioni della pubblica illuminazione)

14122019

6 Commenti

  1. I brutti incontri si fanne anche durante le ore di sole…i Saronnesi bigotti non meritano nulla.

  2. C’e’da vergognarsi, vengono tutti dai paesi limitrofi a vedere qualcosa di veramente bello. Saronnesi siete solo bigotti e radical chic

  3. Se un minimo di illuminazione ci sta e ci deve stare per giuste motivazioni (lo dicono e lo chiedono i residenti) se non rovina la scenografia della facciata della prepositurale perchè non accenderle? Poi se succede qualcosa di negativo ecco che si aprono polemiche. Ci si chede perchè l’albero di Natale che ha lampadine vengono tenute spente di notte? A che serve installare le lampadine se già si sa che non saranno accese? Chiedetelo a chi le ha volute. Forse più che polemiche sono lavori fatti con una preparazione un poco approssimativa. Ed ecco che si aprono polemiche. Un minimo di illuminazione ora c’è. Ha rovinato tutto? La prossima notte accendiamo le luci dell’alberello e vediamo che succede. Poi continueremo a dire la nostra con grande soddisfazione di ognuno, con nuove e più grandi polemiche.

Comments are closed.