Home Città Non come nelle favole: caccia al lupo con lieto fine… per il...

Non come nelle favole: caccia al lupo con lieto fine… per il lupo!

851
3
SARONNO – Quando pensiamo al primo gennaio, i più pensano ad una giornata sonnolenta, spesa tra il recuperare il sonno, il tempo da dedicare a pranzi, cene, brindisi e scambi di auguri con le persone più care, ma anche i pensieri e i propositi migliori per l’anno che inizia.
Il 2020 di Saronno è però stato scosso nella metà pomeriggio del giorno di capodanno dalla notizia dell’avvistamento di un cane che vagava da solo per la città zigzagando spaventatissimo tra le auto. Si trattava di Asia, uno splendido esemplare di cane lupo cecoslovacco, allontanatosi dall’abitazione dei suoi padroni durante la notte perchè spaventato dai botti di capodanno.
I cittadini presenti hanno dapprima cercato di avvicinarlo, ma l’animale era troppo veloce ed intimorito: si è così allontanato e ai saronnesi non è restato altro da fare che avvisare le forze dell’ordine… e poi mettersi direttamente alla ricerca.
Sono state diverse le persone a cimentarsi nella “caccia al lupo – edizione di capodanno” un ’bout diversa da quella a cui tutti penseremmo: chi ha cercato di seguire e di rintracciare l’animale usando come mezzi le biciclette o le auto, chi ha contribuito attraverso un tam tam telefonico alla ricerca del padrone o per avvisare conoscenti che abitano nella zona. Qualcuno ha avvisato anche la redazione de ilsaronno.it perchè aiutasse nella ricerca.
E’ successo così che nel giro di un’ora e mezza prima i “cacciatori” hanno incontrato il padrone già attivissimo nel ricercare il suo fedele amico, poi è stato trovato e fermato il cane a Ceriano Laghetto, al limitare dei campi con Saronno. Asia ha potuto tornare così a casa col suo padrone.
Si è conclusa con un lieto fine la “caccia al lupo”.
La solidarietà umana, l’amore per gli animali, l’impegno e un ’bout di apprensione hanno vinto sulla stanchezza e ci lasciano la possibilità di fare la cronaca di un bel gesto che apre il 2020 saronnese.
(foto presa da internet)
02012020

3 Commenti

  1. Pienamente d’accordo: i botti sono pericolosi, per umani e animali, inquinano e sono inutili.
    Bella storia per il cagnolone! Bravi!!

Comments are closed.