Home Città Sicurezza, Sala: “Airoldi scredita l’operato di un’Amministrazione capace”

Sicurezza, Sala: “Airoldi scredita l’operato di un’Amministrazione capace”

552
19

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota del segretario cittadino della Lega nord Lega lombarda per l’indipendenza della Padania di Saronno Claudio Sala che replica all’intervento dell’ex presidente del consiglio comunale Augusto Airoldi.

“Abbiamo ereditato una città allo sbando in materia di sicurezza: la zona stazione era off-limits a tutte le ore, risse e accoltellamenti erano all’ordine del giorno e oggi Airoldi viene a farci la morale dopo essere stato complice dell’amministrazione Porro nella malagestione del problema sicurezza.

Il sindaco Fagioli aveva promesso di mettere ordine in città e il cambiamento è sotto gli occhi di tutti, esclusi quelli che non vogliono, o fanno finta di non vedere, come nel caso dell’ex presidente del consiglio Augusto Airoldi.

Persino in commissione sicurezza un esponente dell’opposizione ha ammesso il cambiamento; questa si chiama onestà. Onestà nel riconoscere che la situazione è migliorata, onestà nell’ammettere che qualcosa di positivo è stato fatto.

L’amministrazione Fagioli non si accontenta degli egregi risultati già ottenuti e l’attività sugli investimenti e potenziamento del corpo della Polizia Locale non si ferma, tanto che per il 2020 sarà acquistato un nuovo automezzo per il pattugliamento del territorio che andrà ad aumentare la flotta già a disposizione degli agenti.

In città saranno installate nuove telecamere collegate con la sempre più tecnologica centrale operativa del Comune, come saranno collegate le bodycam a disposizione degli agenti per registrare in tempo reale situazioni di criticità e potenziale pericolosità; inoltre, in via sperimentale, saranno utilizzati due droni per il monitoraggio di aree dismesse, parchi, aree agricole, controlli del torrente Lura e per verifiche su abusi edilizi o ambientali oltre che per la ricerca di persone.

Insomma una vera rivoluzione per la polizia Locale e la sicurezza del territorio; se pensiamo che fino a quattro anni fa gli agenti faticavano ad avere le batterie delle ricetrasmittenti per comunicare con il comando, questo deve farci capire quanto l’ex presidente del consiglio comunale Augusto Airoldi sia logorato dalla rabbia e dall’invidia nei confronti di un’amministrazione capace, e che ha messo in condizione il proprio corpo di Polizia di monitorare costantemente e in sicurezza una città di 40.000 abitanti.

Esprimo quindi tutta la mia vicinanza e solidarietà al sindaco Alessandro Fagioli e al comando della polizia locale, condanno i gratuiti attacchi propagandistici a fini politici, fatti da Airoldi, che sembrano avere l’unico obiettivo di screditare l’operato dell’amministrazione e di conseguenza il lavoro che ogni giorno i nostri agenti svolgono per garantire la sicurezza del territorio”.

(foto archivio)

03012019

19 Commenti

  1. Sala, quando ha terminato di autoelogiarsi, faccia un giretto zona Bascape’ nell’orario di uscita dei ragazzi, oppure zona stazione all’imbrunire e poi ne riparliamo.

  2. Premettendo che Saronno non era zona di guerra prima e non lo e` oggi.
    Sala, Airoldi ha espresso il suo punto di vista e anche ben motivandolo.
    Si Sala le sembrera` strano ma una Citta` sempre meno vissuta non migliora la sicurezza, anzi.
    Avete millantato di tutto e meso mila telecamere, e succede di tutto, Io aspetto sempre che qualcuno ci illumini sulla loro efficacia. Tipo quante persone colte sul fatto, quante sanzionate dopo grazie alle telecamere.
    Spesso si sente che sono i Cittadini a dovervi sommergere di segnalazioni, per cui.
    Ho letto delle body, mi consenta servono a monitorare la condotta dell` Agente in servizio, non servono per allertarvi. Poi tutto dipende quanti soldi puo` spendere nel periodo e quanti debiti pregressi si devono sistemare.
    Per cui questa sua rivoluzione, non ha rivoluzionato la vita a Saronno, si rassegni.

  3. Nella NON sicurezza ci metta anche che a Saronno, ogni due per tre un pedone o un ciclista viene coinvolto in un incidente.
    Io tra che mi rubino il portafoglio con 50 euro ed essere investito da un` auto che corre, preferisco il portafoglio. ?

  4. Come al solito gli amministratori leghisti saronnesi non capiscono che sono le loro soluzioni ad essere inefficaci e non l’operato delle forze di polizia.
    Non ci vuole l’occhio dì un fazioso PD per scoprire che le operazioni di spaccio e di criminalità locale (furti nelle case,scippi, biciclette sparite, macchine danneggiate )ecc…si sono solo spostate in luoghi meno appariscenti.
    Siete stati voi a faredell’argomento sicurezza un tema da campagna elettorale a Saronno ed ora il fallimento delle vostre poliche sono sotto gli occhi dei cittadini di Saronno.

  5. Ogni volta che viene pubblicato un testo esternato da questo personaggio viene spontanea una considerazione per constatare che la lega saronnese è stantia, ferma, afona, bloccata ai vecchi suoi proclami evitando di aggiornarsi politicamente perché insiste nel suo mantra con cui persegue un’indipendenza artefatta per illudere sprovveduti e boccaloni.

  6. Ma che vuoi Venderci !?il solito vostro fumo ? La città è un mortorio, buia e brutta ! Non c’è in giro un’anima ! Ed è semplicemente uno Schifo, Il contrario delle vostre promesse di 5 anni fa! La sicurezza per voi sono due macchine dei vigili in stazione e 4 telecamere mal funzionanti. Intanto in ogni quartiere è pieno di ripugnanti spacciatori, per non parlare dello spaccio davanti alle scuole: Droga ovunque e di ogni genere !! Cosa mi dici della droga ? Han sequestrato ridicole quantità, siete incapaci di contrastarla !!E pensate ancora alle telecamere ? Incapaci !

  7. In riferimento a Cataneo

    Condivido! tanto hanno sbandierato, enfatizzato e millantato e pochi i risultati. Anzi diciamolo tranquillamente ci hanno fatto un totem su questo argomento.

    Su altro articolo è stata citata questa dichiarazione dell’ Amministrazione ““Il territorio comunale è controllato nella sua interezza, dal centro alle periferie e dalle periferie al centro” al netto dell’ enfasi da proclama roboante, la domanda è ma scherzavate vero?

  8. Mamma mia cosa ci tocca sentire!!gli sceriffi hanno risolto il problema sicurezza? ! Ma per favore!! La delinquenza è aumentata cari signori della ex Padania !! Spacciatori , ladri molestatori sono presenti ora, più di prima! Voi avevate promesso la sicurezza e nient’altro , eravate stati messi lì solo per quello , ma avete fallito ! questa città è buia , pericolosa e soprattutto piena di droga, che voi non siete in grado di contrastare !

  9. Ma per cortesia. Sicurezza dove? Avete trasformato un’accoglemte città in un luogo ripugnante !! Siamo vicini a Milano ma un 15 min di treno uno passa dal centro del mondo a una città brutta , paurosa , chiusa , piena di delinquenti impuniti . Avete stufato , bisogna cambiare !

  10. 5 anni fa avete vinto le elezioni perché un pazzo col machete ha fatto una strage sul treno. Ma dove la vedi la sicurezza ? Pazzesco , delinquenti ovunque , deserto in strada , la paura invade le persone e voi che dicevate di portare solo quella cosa , la sicurezza , alle 8 di sera vi chiudete in casa e non Sapete cosa succede !

  11. Sala siete stati più flop e chiacchiere che altro.
    Parla della stazione? se ci siete quando? e fino a che ora ci siete? (provi a stupirmi visto che ci passo). Sicurezza a volte e in orari d’ufficio?

    Ma il peggio lo hanno già descritto in tanti, città buia, non vissuta, non va in giro più nessuno e ti credo c’è un’atmosfera da obitorio… già prima Saronno non era il massimo della vita, ma voi l’avete spenta completamente!

  12. Basta con sta storia della sicurezza , non se ne può più ! Si vende cocaina, hashish, è pieno di spacciatori e voi Continuate a Menarla con la sicurezza ! Non avete combinato niente !Fai vedere le cifre dello spaccio, sono numeri Ridicoli! in giro è pieno di sbandati e tossici ! Sarebbe questa la sicurezza ?

  13. Ben detto da tanti: nel 2015 questi signori cavalcarono le (legittime anche se sproporzionate) preoccupazioni degli elettori saronnesi e vinsero.
    Oggi sono ancora a luglio 2015… tanto vale aspettarli a maggio 2020: capolinea!

    • brava.
      dopo gli squilli di tromba il quasi nulla!
      Diciamocelo in tranquillità Saronno non era territorio di guerra prima e non lo è oggi, ma dopo tanto promettere ed installare telecamere…. se c’è un problema tocca attaccarsi al telefono! Ma il loro slogan sicurezza #Saronnocambiamusica non ha certo cambiato Saronno

Comments are closed.