CARONNO PERTUSELLA – Un lungo servizio con interviste ai caronnesi e al sindaco Marco Giudici è stato dedicato all’edizione delle 19 del Tg4 al Comune di Caronno Pertusella e in particolare alla scelta dell’Amministrazione di pignorare nei conti correnti di alcuni cittadini le somme non pagate al Comune per un totale di 700 mila euro.

“Facciamo gli avvisi di pagamento, facciamo gli accertamenti e le diffide. Dopo tre solleciti senza risposta, demandiamo a questa società incaricata per la riscossione – ha spiegato il sindaco ai microfoni de tg – un iter che può arrivare al blocco della somma sul conto corrente stesso”. Tra i debiti non pagati dai caronnesi, come spiega l’invita del tg di Rete 4, “Imu, Tasi e Tari ma anche la mensa scolastica”.

Le persone interessante dal provvedimento, si precisa nel servizio, non sono cittadini di difficoltà ma persone che pur avendo l’opportunità per anni non hanno versato il dovuto. Tanti i commenti che il servizio e l’iniziativa del comune hanno provocato sui social network.

(foto: un momenti del servizio del TG4)

07012020

30 Commenti

  1. Giustissimo, stanchi dei furbetti vari che dichiarano nulla e poi hanno tenori di vita elevati

  2. Ottimo.
    Quello che non paga questa gente lo paghiamo noi che siamo in regola con tutte le tasse…..
    Avanti così….

  3. I sacrifici li facciamo tutti. Credo che i casi disperati il comune li conosca e sicuramente saprà come evitare queste coercizioni ai più bisognosi. Quindi … che gli altri paghino!
    Bravo sindaco

    • si 4 anni di galera vera…. così l’evasione passa da 110 miliardi all’anno a 20 in 5 anni
      Tutti che devono dare da mangiare…. porsche cayenne.

      ( evita il pietismo ti prego, il comune i casi disperati veri li conosce o li verifica in un attimo )

    • Beh io oramai non avrò neppure un conto corrente, ho perso tutto, ho 46 anni voglia di lavorare ma quanto pare sono vecchio, faccio lavori stagionali che sfruttano come schiavi e con stipendi da fame, cosa volete che pago anche le tasse… Che poi parola tasse la lascio a voi che tasse significa far pagare l’acqua che dovrebbe esser gratuita e la mensa a scuola idem e c’è ne sarebbero altre, ma va bene così tra poco ci tasseranno anche l’aria… Da un italiano si in difetto ma sfortunato che lo stato non aiuta… Già forse Come dice Checco Zalone meglio esser un emigrato…

      • Hai detto le parole giuste ,io sono messa come te..uno x capire certe situazioni ,le dovrebbe provare su la propria pelle!!!dopo 10 anni di lavoro,mi hanno licenziata con una disoccupazione di 300 euro ,e loro pensano solo che uno un paghi x fare il furbo,di certo ho solo quelli ,di cui penso solo a campare a malapena..scusami x lo sfogo,ma almeno uno ogni tanto la pensa come me..in bocca al lupo

        • Eleonora,

          quando si parla dei furbetti od in generale in Italia di evasione da 110 miliardi, non si parla certo di voi. E non dovrebbe essere difficile da capire.

      • Tu che hai perso il lavoro non sei certo parte in causa con chi ruba non pagando le tasse.

    • ah si? e a quelli che pagano cosa diamo? la galera?
      Apprezzo il sindaco di Caronno P.lla che senza buffonate e senza propaganda fa applicare la legge e indirettamente premia così i cittadini onesti.
      Per i casi disperati c’è l’assistenza sociale.
      Siamo stufi, vogliamo un paese civile e democratico, ma che funzioni.

      • Quelli che le tasse le pagano si compartano onestamente.
        Come uno che non passa col rosso o non guida ubriaco!

        Perche ° per certi la sanita` deve essere perfetta, in pensione prima con piu-` soldi, tutto gratis…. pero` le tasse no dai, anzi facciamo che le pagano i soliti fessi.
        Gentaccia!

  4. Oh finalmente!
    Su 100 casi, 10 sono in stato di necessità e il comune li conosce o facilmente lo verifica, gli altri devo dare da mangiare… porsche cayenne

  5. Ma i cittadini possono fare lo stesso con la pubblica amministrazione che non paga?

    • cosa sarebbe una giustificazione per chi non paga le tasse? molti di questi partite iva (idraulici, elettricisti, costruttori, ….) difesi da una parte politica ben specifica? per quanto mi riguarda dovrebbe essere una battaglia di civiltà da parte di tutti, chi come me è un dipendente è le tasse le paga tutte è stanco o dovrebbe esserlo di vedere mancare servizi anche per colpa di chi le tasse le evade

      • Si è dimenticato però dei dipendeti che si fanno pagare gli straordinari fuori busta….o chi con un contratto partime fa 40 ore con conguaglio in nero….esiste pure questo, ma tutti contro il piccolo imprenditore o il libero professionista…bravi

        • Certo il maggiore problema e questo. Da quelli che scrive è sicuramente una partita iva

          • La malizia sta nell’occhio di chi legge, io ho detto che si è dimenticato anche di questa categoria di lavoratori, dimenticato!

        • I dipendeti il nero glielo propone il datore di lavoro. ( di solito )
          Io in azienda posso anche chiedere, ma mi dicono NO

    • Ottima scusante di chi non le paga o non vuole pagarle …. che comincino poi se arriveranno a tutti bene … chi le paga non ha nulla da temere e poi soldi si recuperano aiuteranno a migliorare servizi o abbassare le tasse di chi le paga regolarmente

  6. E si il problema e questo non i vari costruttori, idraulici, imbianchini, ristoranti. Alcuni dati uffuciali: Gli istituti di bellezza dichiarano, per esempio, un reddito medio di 7.200 euro l’anno, i bar 17.800 euro, i taxi 15.600 euro. I gioiellieri nel 2012 (anno di imposta 2011) hanno dichiarato 17.300 euro … come si dice ma mi faccia il piacere

  7. Una notizia del genere dovrebbe essere la applausi indipendentemente dalla personale posizione politica…a meno che non si è tra quelli che le tasse le evadono

  8. A tutti i moralizzatori dico di andare a vedere o rivedere il film L’ORA LEGALE….
    Il resto sono solo chiacchiere da bar

    • i servizi efficienti ed abbondanti se non si pagano le tasse non li avrai mai!!! il 3 volte Natale funziona con i soldi…

  9. Leggetevi bene l’ articolo 53 della costituzione italiana, e avrete la risposta !

    • l’ unica considerazione è che se non paghi quanto devi sei un ladro! e come tale vai trattato.
      Rubi “a me” e pretendi dai miei soldi chi ti vengano dati ottimi servizi! E magari ti lamenti pure!

Comments are closed.