Home Groane Cogliate Cogliate, la fibra di Open fiber sarà disponibile in primavera

Cogliate, la fibra di Open fiber sarà disponibile in primavera

Gli interventi di posa della nuova infrastruttura termineranno a febbraio. Intanto imprese al lavoro per i ripristini definitivi nelle strade

634
7

COGLIATE – Più di 3700 unità immobiliari del territorio cablate con la fibra di ultima generazione che abilita velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo: sono questi i numeri del piano #BUL in corso a Cogliate, dove Open fiber, come società concessionaria dei bandi pubblici di Infratel per la realizzazione di un’infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultra larga nelle aree bianche del Paese, sta per terminare i lavori di posa della nuova rete in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa). I lavori hanno subito qualche rallentamento soprattutto a causa delle condizioni meteo che non hanno consentito di ultimare le lavorazioni prima della fine dell’anno, e, in un primo momento, per alcune modifiche alla progettazione che hanno determinato inevitabili variazioni sul cronoprogramma.

La nuova infrastruttura interamente in fibra ottica, in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa), si sviluppa per circa 22,5 chilometri sul territorio comunale. Gran parte del progetto, quasi il 73%, è stato realizzato mediante il riutilizzo di reti esistenti, aeree o interrate; per posare i restanti cavidotti, però, sono state eseguite attività di scavo, soprattutto con la tecnica della minitrincea, che hanno causato qualche disagio alla popolazione. In seguito agli scavi, infatti, viene eseguito prima un ripristino provvisorio, caratterizzato talvolta da una striscia di malta rosa cementizia; questo intervento è soggetto a stagionalità, e può deteriorarsi in caso di precipitazioni atmosferiche, ma è necessario per un corretto assestamento del terreno. Solo in una seconda fase è possibile riasfaltare la superficie stradale manomessa per l’installazione della rete. Non appena le temperature più miti lo consentiranno, saranno eseguiti i ripristini definitivi non ancora realizzati.

Ringrazio l’Amministrazione comunale– spiega il field manager di Open Fiber, Egidio Falbo – perché ci ha fornito tutto il supporto possibile per iniziare e concludere il più velocemente possibile quest’opera, ritenuta fondamentale per lo sviluppo del paese. Entro la primavera contiamo di attivare la rete ultraveloce nel comune di Cogliate, che è collegato alla centrale (il cosiddetto Pcn, Punto di Consegna Neutro) realizzata nel comune di Ceriano Laghetto. Siamo convinti del valore strategico della nostra opera e, per questo motivo, chiediamo ai cittadini un po’ di pazienza per le ultime lavorazioni in programma”.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità. Anche le sedi della pubblica amministrazione saranno connesse con la fibra ottica, al fine di migliorare le relazioni con i cittadini e di aumentare la produttività e la competitività delle imprese presenti sul territorio.

08012020

7 Commenti

  1. Complimenti all’amministrazione di Cogliate! Mentre quella di Saronno si focalizza sulle strisce blu e sui pendolari, le amministrazioni piu’ avvedute pensano al futuro…

  2. Lavori iniziati ad Ottobre 2018. Pcn di Ceriano non ancora realizzato. Tempi bibliici per un comune piccolo.

  3. 1 anno e mezzo per cablare un paese di 9k abitanti…. molti cavi ancora arrotolati sui lampioni e che devono essere connessi al resto della rete…. e giusto per precisare il pcn verrà realizzato a cogliate e non a ceriano!!!!

Comments are closed.