SARONNO – Cinque carretti, quattro tricicli, sei bici riccamente allestite con decine di fiaccole e figuranti. È il corteo del gruppo Sant’antoni de Saronn che stasera ha attraversato la città per ricordare la sfilata di domani e portare l’emozione del tuffo nel passato della città.

Malgrado il freddo e un pizzico di ritardo sono stati tantissimi i saronnesi che si sono fermati al borgo contadino per vedere il corteo. Ammiratissime le biciclette delle diverse professioni dal venditore di cappelli ai barbieri. Anche i carretti sono stati fotografatissimi complice il nuovo allestimento. Ad aprire il corteo gli sbandieratori di Legnano. A seguire il corteo oltre alla polizia locale i volontari dell’associazione nazionale carabinieri e quelli della protezione civile. Suggestivo lo scenario creato dalle torce accese in borgo contadino illuminato anche dalle luminarie che hanno accompagnato il corteo per tutto il quartiere Prealpi.

Gli eventi di Sant’Antonio, dopo i fuochi d’artificio previsti sabato sera, proseguiranno domenica con la rievocazione storica. Sabato pomeriggio si sono invece tenuti i laboratori per i più piccoli.

11012020

1 commento

Comments are closed.