SARONNO – GERENZANO Al Palazzetto dello Sport di Gerenzano il weekend è stato dedicato al Campionato a squadre di serie C2 di spada maschile e femminile, al quale hanno partecipato le formazioni di Scherma Saronno Asd, sotto la guida dell’istruttore Giuliani Andrea.

La giornata di sabato ha visto protagonista la giovane squadra maschile di Scherma Saronno Asd i cui atleti, Mariotti Federico, Mazza Alberto, Restani Matteo e Tammaro Alessandro, dopo la fase dei gironi si qualificano tra le prime sedici e vengono eliminati alla diretta dal team di Scherma Comense che poi si aggiudicherà la gara.

La giornata di domenica ha visto protagoniste le giovani spadiste di Scherma Saronno Asd che, in una gara ricca di emozioni, hanno conquistato la promozione alla serie superiore di C1 nazionale.
La compagine saronnese, composta da Sofia Grassi, Martina Mascagni, Camilla Mondelli e Giulia Oldani, ha dimostrato di essere in grande forma già nella fase dei gironi, vincendo il proprio.

L’ottima prestazione consente al quartetto saronnese di qualificarsi per le eliminazioni dirette, nelle quali riescono a sconfiggere la squadra di Mestre, per poi fermarsi ad un passo dalla zona podio e terminando la gara al sesto posto. Questa posizione nella classifica finale consente alle atlete la promozione in serie C1, unica squadra lombarda a raggiungere questo ambito traguardo.

L’associazione Scherma Saronno, attiva da soli quattro anni, sta crescendo tecnicamente e numericamente sotto la guida degli istruttori Andrea Giuliani e Lorenzo Iemoli e dal preparatore atletico Fabio Taiana.

“È stata una bellissima esperienza – ha dichiarato il presidente di Scherma Saronno Franco Grassi – che è servita a consolidare i legami di squadra e a rendere sempre più consapevoli le atlete delle proprie capacità tecniche. A coronamento di questa splendida prestazione vorrei sottolineare la presenza in gara dell’istruttore Walter Albertarelli che con la passione di sempre ha sostenuto le ragazze della società”.

1 commento

  1. Incuriositi dall’evento abbiamo scoperto con mia figlia uno sport “puro”.
    Brave alle ragazze di Saronno!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.