SARONNO – In paese non si parla d’altro e come sempre in questi casi la comunità è divisa tra chi vorrebbe che fosse tolta e chi accetta la provocazione alla luce della bontà del messaggio. Il riferimento va al cartello del Compro oro in via Iv novembre dove si vede papa Francesco in versione con la pelle nera. Sopra di lui, sotto l’insegna del negozio, capeggia la scritta “no to racism”.

Un messaggio sicuramente forte e provocatorio che ha suscitato forti reazioni. C’è chi in paese ha apprezzato il messaggio antirazzista e chi ha stigmatizzato l’uso di una figura come quella di Papa Francesco per, in fondo, dare visibilità ad un’attività commerciale. Ci sono poi i fedeli che si sento offesi per la mancanza di rispetto usata nei confronti del Pontefice “che rappresenta la massima autorità religiosa e non dovrebbe essere strumentalizzata”. Non è la prima volta che campagne pubblicitarie dei Compro oro fanno discutere nel comprensorio anche se era dai tempi delle campagne di Mirkooro che non se ne vedevano nel Saronnese.

15012020

2 Commenti

  1. Ipocresia ……antirazzista………ora va di moda antirazzista….inoltre il razzismo non e il bianco contro il nero…..il razzismo e ben altro e va oltre il colore della pelle…….ma la moda oggi e questa…

Comments are closed.