LOMAZZO – Prati del Ceppo: il Comune di Lomazzo fornisce tutte le indicazioni utili a chi vuole visitare la zona naturalistica. “Si invitano tutti coloro che intendono visitare l’area umida dei Prati del Ceppo al rispetto scrupoloso della segnaletica stradale, che vieta il parcheggio lungo la strada provinciale e indica come luogo di sosta il parcheggio di via Risorgimento 7 – si legge in un comunicato del Comune – L’invito per tutti è quello di utilizzare il parcheggio segnalato dal cartello, evitando di parcheggiare sulla SP32 (anche per non incorrere in inutili sanzioni). Si raccomanda di preferire il percorso in sicurezza da via Risorgimento per chi arriva in macchina e il percorso vita da via Bissago per chi arriva a piedi o in bici.

Attualmente sono attivi quattro accessi, più due in fase di progetto. Accessi esistenti. Accesso da Lomazzo e da Bregnano con il percorso pedonale in sicurezza dal parcheggio pubblico di via Risorgimento (proseguo di via Brianza) per chi arriva in macchina – percorso accessibile anche da persone con disabilità; accesso da Lomazzo con percorso vita per chi arriva in bicicletta o a piedi; accesso da Bregnano con accesso al Parco Lura da via Prava e via San Rocco; accesso da Rovellasca da via Como.

Il percorso segnalato, che parte dal parcheggio pubblico di via Risorgimento, consente una comoda passeggiata di circa 700 metri, in sede protetta. Il percorso ad anello delle aree di laminazione è di circa 1500 metri. Sono in fase di progettazione ulteriori due accessi, mediante i fondi delle compensazioni ambientali e le risorse del Parco Lura: da Lomazzo con la nuova ciclo-pedonale lungo via Brianza (che consentirà di usufruire del futuro parcheggio del supermercato in corso di realizzazione in via Negri); dalla zona Campo sportivo con la greenway Pedemontana (che consentirà di usufruire dei parcheggi della zona industriale e della zona campo sportivo).

16012020