LIMBIATE – Tredici anni fa aveva compiuto una rapina in Perù, ora è stato arrestato dai carabinieri a Limbiate: a finire in manette un peruviano di 32 anni, inseguito da un mandato di cattura internazionale. E’ stato bloccato dai carabinieri della Compagnia di Desio: i militari hanno scoperto che si era rifatto una vita a Limbiate, dove abitava ormai da tempo, aveva anche un regolare permesso di soggiorno. L’input è giunto alla polizia del Perù, che ha avuto notizia della presenza dell’uomo nella zona di Limbiate, al resto hanno pensato i carabinieri che lo hanno rintracciato e bloccato direttamente nella sua abitazione. Ora è stato avviato l’iter per l’estradizione, la vicenda finirà al vaglio del tribunale di Milano, come sempre succede in simili circostanze.

Il trentaduenne sudamericano era accusato di avere messo a segno, con alcuni complici, una rapina ai danni di un connazionale. Il bottino sarebbe stato piuttosto consistente.

(foto archivio)

17012020