Home Sport Calcio Calcio 2′ cat. I: Il Cistellum torna finalmente alla vittoria, male l’Itala.

Calcio 2′ cat. I: Il Cistellum torna finalmente alla vittoria, male l’Itala.

207
0

LURATE CACCIVIO – 90 minuti che possono indirizzare le due squadre verso un destino non troppo bello da una parte, e di sollievo dall’altra parte. L’Itala per uscire dalla zona retrocessione del tutto, il Cistellum per rimanere in zona playoff e sedere al tavolo delle grandi. Un match che alla fine ci dirà molto sulle due compagini. Al via Itala – Cistellum. La partita promette subito spettacolo e si apre al 1′ minuto, quando dopo una bella triangolazione tra Landoni e Caruggi, quest’ultimo si libera e segna il gol dello 0-1 da dentro l’area piccola. È ancora Cistellum spettacolo, nove minuti dopo, pallonetto di Labita dopo un’invenzione di Salvo che però va di poco alto, brivido per i padroni di casa. Ma l’Itala non vuole stare a guardare, ed al 26′ va vicina al pareggio, punizione dai 20 metri di Zappavigna, alta di pochissimo. La partita prosegue, con il passare dei minuti sembra che il Cistellum riesca a gestire totalmente il match, ed è sua l’ultima azione della prima frazione, al 40′, con un diagonale di Moiana a lato, non di molto. Dopo il duplice fischio il risultato rimane 0-1 per gli ospiti, che al momento sembrano avere il controllo totale del match.

E’ la ripresa. Dopo una prima frazione a tratti dominata dagli ospiti ci sono decisamente tutti i presupposti per un bel secondo tempo. I giocatori entrano in campo determinati ed infatti, arriva la vera prima emozione di questa frazione al 10′ minuto del secondo tempo, grande azione del Cistellum che grazie ad un grandissimo colpo di testa di Labita si trasforma in gol, è 0-2 Cistellum. Ma le emozioni non sono finite qui, neanche quattro minuti e l’Itala accorcia. Fischiato un rigore al 13′, Pietroniro è freddo e batte D’Auria, è 1-2. Al 20′ si rifà vivo il Cistellum, ci prova Caruggi, con un gran sinistro, e costringe al miracolo Zuccotti, si rimane in equilibrio. Ma d’ora in avanti gli ospiti alzano il baricentro e si vede, al 25′ Cavallin scaglia un destro che si infrange sulla traversa, Itala ad un passo dal pareggio. La partita prosegue e quando sembra tutto finito, al 48′ ecco il miracolo di D’Auria, che salva il risultato dopo un pericoloso colpo di testa dentro l’area piccola. L’arbitro sancisce così la fine del match, una vittoria che sa di boccata d’aria per gli uomini di mister Antuono, che si ritrovano con 33 punti, in pienissima zona playoff, mentre male l’Itala, che spreca numerose chances in casa e rimane ferma a 12 punti, in piena zona rossa.
US Itala – Cistellum: 1-2

U.S. ITALA: Zuccotti, Abiuso (19′ st Leoni), Scarfo, Casartelli, Guzzetti, Silvestri (1′ st Baitieri), Cavallin, Tavani (19′ st Copa), Pietroniro, Belloni (1′ st La Rocca), Zappavigna (40′ st Loglisci).
A disposizione: Nuzzolese, Lo Guzzo, Sassi, Molteni All. Clerici

CISTELLUM: D’Auria, Rimoldi M. (32′ st Speranza), Salvo, Landoni, Morosi (21′ st Aracne), Franchi, Labita (25′ st Iovine), Rimoldi N. (34′ st Zumbe’), Moiana, Caruggi, Domingo (13′ st Plebani).
A disposizione: Cozzi, Domenicale, Pigozzi, Aracne, Montan, All. Antuono
MARCATORI: 1′ pt Caruggi (C), 10′ st Labita (C), 13′ st Pietroniro (I).

19012020