POGLIANO – Un risultato che non rende merito al gioco dell’Airoldi. Primo tempo è stato equilibrato anzi con l’occasione più grande proprio degli ospiti con una traversa presa da Como. Secondo tempo iniziato bene con un goal salvato da Curatolo sulla riga di porta su tiro di Nabil. Poi la situazione è rapidamente peggiorata con il goal preso al 10′ del secondo tempo e l’espulsione per doppia ammonizione al 15′ di Camelia. “Siamo spariti l’osl ha fatto altri due goal senza che noi fossimo combattivi” concludono i dirigenti origgesi.

Oratorio Pogliano – Airoldi Origgio 3-0
ORATORIO POGLIANO Gila, Curatolo, Lazzaroni, Gennaro, Simani, Cusumano, Mignatti (39′ st Della porta), Cazzulani (43′ st Lazzaroni), Croci (23′ st Manapace), Mazzanzanica (25′ st Rossi), Rampini (28′ st Lombardi). A disposizione: Musazzi, Pessina, Langelli. All. Scalise
AIROLDI ORIGGIO Macchi L., Boarin, Passer, Ceriani, Duva, Di Stefano (19′ st Scuderi), Bianco, Como, Macchi M. (31′ st Romdhani), Bianchi, Peverelli (34′ st Pista). A disposizione: Carioli, Souaf.

(foto archivio)

19012020