SARONNO – Una campagna in scuole e negozi per invitare i ciclisti ad essere più prudenti e gli automobilisti ad avere attenzione per chi si sposta su due ruote.

E’ l’iniziativa lanciata questa mattina dall’assessore al Commercio Paolo Strano, con il presidente Ascom Andrea Busnelli e il comandante della polizia locale Giuseppe Sala con la partecipazione di Fiab Saronno. Tra i punti di partenza anche l’aumento degli incidenti che coinvolgono i ciclisti (+5 rispetto all’anno precedente) e le proteste di commercianti e pedoni per le biciclette sotto i portici.

“Prima di partire con le multe (da 42 euro ndr) – ha spiegato Sala – abbiamo pensato ad una campagna di sensibilizzazione”.

Strano e Busnelli collaborazione su sicurezza stradale

Posted by IlSaronno on Tuesday, 21 January 2020

A presentare l’iniziativa l’assessore Paolo Strano ha sottolineato l’importanza “di un attività di sensibilizzazione che unisca tutti le parti che vivono la città”. Un concetto rimarcato anche da Andrea Busnelli che ha rimarcato: “Apprezzo che ci sia un’attenzione anche per il problema delle biciclette che passano sotto i portici un tema rimarcato più volte da tanti commercianti”. Ed ha concluso: “Un’attività che nasce per rendere più vivibile e sicura la città non può che trovare l’impegno dei commercianti”.

Il partirà con un’attività di sensibilizzazione con cartelli e cartelloni (che invitano i ciclisti a non andare in sella sotto i portici e sui marciapiedi) che in tutta la città invitino ciclisti ad essere prudenti e rispettosi delle regole e gli automobilisti ad avere attenzione.

Seguiranno incontri di sensibilizzazione nelle scuole organizzati con Fiab anche per invitare gli studenti a preferire una mobilità sostenibile.

21012020

3 Commenti

  1. Magari mazzolare senza pietà gli imbecilli che girano a Saronno come se fosse Monza no?
    Dai su abbiate il coraggio di piazzare degli autovelox anche in centro… invece di concentrarsi solo sui divieti di sosta

  2. Guardi che il problema non e` chi usa la bici, ma il troppo traffico di Saronno, e chi sfreccia impunito x le nostre strade, magari stando al telefono mentre guida…
    Amministrazione sveglia!!!

  3. della serie: far finta di essere sensibili alle problematiche di chi pedala, al posto di usare l’auto, e bastonarli con le multe perché in questa città, dove si sono inventati i marciapiedi (larghi poco più di 2 metri) promiscui bici- pedoni (quello di via Pellico è il più scandaloso e il più pericoloso) si vuole multare i ciclisti che sono obbligati a passare sotto i portici per uscire dalla ZTL .

Comments are closed.