Home Groane Pietra d’inciampo alla memoria di Elda Levi Gutenberg

Pietra d’inciampo alla memoria di Elda Levi Gutenberg

255
0

LIMBIATE – Tra le 21 pietre d’inciampo collocate in Brianza c’è anche quella di Limbiate, dedicata ad Elda Levi Gutenberg, ricoverata a Mombello e poi deportata nel campo di Bolzano.

La cerimonia è in programma per venerdì 24 gennaio, alle 10.30, sul piazzale del municipio di via Monte Bianco, dove verrà collocata la pietra dedicata ad Elda, accanto al Monumento ai Caduti. La donna, nata nel 1894 a Milano, era ebrea ed era stata ricoverata nell’ospedale psichiatrico di Mombello, da dove fu prelevata per essere deportata nei campi nazisti. E’ morta il 31 marzo del 1945, a causa di sevizie e torture a cui era stata sottoposta all’interno delle celle di punizione del campo di Bolzano, torture perpetrate dalle guardie ucraine del campo.

Con la pietra d’inciampo, Limbiate sottolinea il suo impegno nell’azione di “non dimenticare gli orrori della shoah e delle deportazioni” e ribadisce la necessità di educare i giovani alla storia, affinché non si ripetano più gli errori del passato recente. Per questo motivo la Giornata della Memoria limbiatese prevede alti due momenti di ricordo: mercoledì 22 gennaio nell’aula magna delle scuole Verga con la testimonianza del professor Antonio Sangiorgio, che racconterà l’esperienza del padre Gerardo, deportato e sopravvissuto ai lager, e lunedì 27 gennaio, a teatro, con la proiezione per gli studenti del film “Un sacchetto di biglie” di Christian Duguay.

21012020