GROANE – Ancora forze dell’ordine in azione nei boschi del Groane contro lo spaccio di droga: nel pomeriggio dell’altro giorno ad entrare in azione è stata una pattuglia della polizia locale che ha visto movimenti sospetti nella zona al confine fra Senago e Bollate, i tutori dell’ordine sono intervenuti ed hanno identificato tre persone che si trovavano proprio all’ingresso del bosco, probabilmente in cerca di un “pusher”. Effettivamente ce n’erano alcuni in attività nel bosco, che sono scappati appena hanno visto gli agenti, abbandonando parte di quel che avevano con loro.

A terra nel verde i vigili urbani hanno infatti rinvenuto due dosi di cocaina ed anche un machete, tutto quanto è stato posto sotto sequestro e verrà distrutto.

(foto archivio: il sequestro di machete non è affatto una novità nei boschi della zona. Qui un machete rinvenuto da sindaco e vicesindaco di Ceriano Laghetto, rispettivamente Roberto Crippa e Dante Cattaneo)

24012020

5 Commenti

  1. Ma come?
    Dite che il comune e i vigili non possono fare nulla e poi scopriamo che a Senago stanno facendo la guerra alla droga!
    Ci vogliono persone giuste al posto giusto.
    Solaresi meditate!

Comments are closed.