SARONNO – “Domenica scorsa ci siamo classificati primi alle qualificazioni delle Olimpiadi robotiche di Busto Arsizio. Anche quest’anno parteciperemo alle finali! Grazie ai nostri studenti e ai prof Salvatore Maugeri e Claudio Militerno; in bocca al lupo per le prossime sfide”. Lo annunciano i responsabili dell’Itis Riva, l’Istituto tecnico-industriale statale di via Carso a Saronno. Le Olimpiadi robotiche si sono svolte negli spazi di Malpensa fiere alla periferia bustocca.

Le olimpiadi Robotiche sono organizzate da Makerslab assieme a Blu Nautilus e si svolgono all’interno delle sedi di Expo Elettronica.

Il progetto è rivolto agli Istituti Superiori, promuove le discipline STEM e valorizza la sana competizione, infatti ogni scuola compete con la propria scuadra la quale dovrà in alcuni casi scontrarsi con le squadre rivali mentre in altri dovrà collaborare per vedersi attribuire il punto.
Ad oggi hanno partecipato oltre 80 scuole alle quali è stato donato un kit “Robot R-Evolution” che consiste in un Robot da assemblare, funzionante tramite una scheda Arduino.
Le scuole in gara si sfidano in diverse discipline fra le quali:
– Line Follower: i robot in autonomia, utilizzando dei sensori agli infrarossi, seguono un tracciato nero disegnato su una pista (Scarica il regolamento).
– Robo Calcio: i robot, pilotati tramite una App per Android si sfidano in un torneo di calcetto.
– Mini-Sumo: i robot in autonomia, cercano l’avversario con un sensore agli ultrasuoni e lo spingono fuori dal ring (Scarica il regolamento).
– Robo-Labirinto: i robot in autonomia, percorrono un labirinto cercando l’uscita.

(foto di gruppo per studenti saronnesi e insegnanti dell’Itis Riva alle Olimpiadi robotiche di Malpensa fiere di Busto Arsizio)

24012020