SARONNO – E’ in programma per oggi pomeriggio il corteo contro la sorveglianza speciale organizzato dagli archici del centro sociale Telos e dal collettivo Adespota.

Qui la diretta de ilSaronno

Il raduno dei partecipanti è fissato alle 14.30 in piazza San Francesco. Poi, così viene riportato sul web, il corteo dovrebbe riguardare qualche metro di corso Italia (ma non la zona pedonale), via San Giuseppe, via Verdi, piazza Aviatori d’Italia, piazza Unità d’Italia, via Vergani, via Colombo, via Volonterio, via Vittime del lavoro, viale Rimembranze, via General Cantore, via Carcano per tornare in piazza San Francesco. Obiettivo degli anarchici, protestare contro l’avvio delle procedure per la “sorveglianza speciale” nei riguardi di un militante del centro sociale saronnese, il Telos.

“Un nuovo tentativo di affibbiare la sorveglianza speciale ad un nostro compagno, in un periodo in cui la repressione è sempre più asfissiante – si legge tra le motivazioni dell’appuntamento – Quattro misure analoghe sono appena state date ad altri quattro compagni in Italia per gli stessi motivi: aver lottato con caparbietà contro le ingiustizie che questo mondo crea.

Il messaggio è forte e chiaro: i binari sono ben tracciati per ciascuno di noi, se scegliamo di deviare il percorso, siamo fuori dai giochi. Scegliamo di non accettare tutto questo! Mettiamo in atto una solidarietà attiva nei confronti di tutte le persone che si trovano quotidianamente strette tra le maglie della repressione”.

25012020

16 Commenti

  1. Inquinamento alle stelle e questi sparano fumogeni e petardi! Sono incivili e dannosi per l’ambiente e gli animali, disturbati dal loro chiasso. A Saronno gliela faranno pagare cara per i danni che hanno provocato con la loro inutile sfilata!

    • Marina con Telos credo che non condividerei nessuna idea, ma parlare di 2 fumogeni quando in zona si sono accesi falò enormi per la saga, direi che fa un pò ridere.

      • Non volevo fare ridere. Il commento serviva solo a riempire il silenzio cosmico da parte della politica, dei salutisti su due ruote, dei difensori della fauna e della flora, dei paladini della sicurezza, degli unti dal divino portatori dei sacri valori della democrazia . Tutti muti di fronte agli anarchici. Stanno aspettando che dalla regia arrivi la velina con il comunicato da leggere o hanno un loro pensiero su una faccenda che disturba non poco i saronnesi ?

  2. Praticamente, un manipolo di debosciati, ha tenuto in scacco il centro, non che il cuore di Saronno, rovinando la giornata a i commercianti, per fare una manifestazione contro il nulla, perché se i loro “COMPAGNI” a ogni manifestazione fanno danni e imbrattano vetrine, è giusto che ci sia questa sorveglianza speciale, se non vi sta bene, statevene a casa e nessuno vi condannerà con la sorveglianza speciale. Poi finitela con queste pagliacciate, tanto il mondo non lo cambierete certo voi!

  3. Dove sono tutti i critici del falò di sant Antonio….. Questo non è inquinamento e non solo?

    • con Telos non condivido nulla, ma parlare di due fumogeni, quando i falò enormi accesi sono stati tanti mi sembra oltre lo strumentale.

  4. Contro la repressione e sorveglianza? Con i vs profili social siete già sotto sorveglianza. Ricordate la tenebra propaganda contro Russia comunista che controllava ferrea i suoi sudditi?
    Siete anarchici ingenui
    Saluti

    • Pubblicizzare in anticipo una manifestazione abusiva e farne la diretta non è connivenza, è solo diritto di cronaca. Vero?

      • Certo! Dovere di cronaca per l’esattezza. Per altro, non che serva una qualche giustificazione, ma le stesse scelte sono state fatte da altre testate. Saluti Sara

Comments are closed.