SARONNO – E’stata la Lega nord di Saronno, sulla propria pagina Facebook, a condividere un’immagine del cantiere in corso all’ex Cemsa sull’abbattimento in corso avvenuto nelle ultime ore dei tre monconi dei palazzi realizzati tra via Varese e il Retrostazione abbandonati ormai da decenni.

Nei progetti del Comune c’è una riqualificazione che “entro 3 anni restituirà una porzione di territorio collocata in pieno centro cittadino”. Il progetto che prevede la realizzazione di un grattacielo, tre palazzi ed un supermercato è stato presentato in consiglio comunale proprio dall’assessore leghista all’Urbanistica Lucia Castelli. “Si tratta – aveva spiegato l’esponente della Giunta in una nota – di una porzione di area di circa 42 mila metri quadri collocata a sud della stazione di Saronno centro che ad oggi è un’area dismessa ma già bonificata. La riqualificazione dell’area ex Cemsa è stata oggetto di studio fin dagli anni Novanta e, dopo varie vicissitudini che hanno coinvolto i proprietari dell’area che in questi trent’anni anni si sono succeduti, abbiamo definitivo un programma d’intervento che sarà portato a compimento entro settembre 2022″. Vivace il dibattito in consiglio comunale soprattutto perchè il parco, atteso dalla città, sarà l’ultimo step ad essere utilizzato

“E’ innegabile – aveva concluso l’assessore comunale all’Urbanistica Lucia Castelli – che ci si potrà dire pienamente soddisfatti solo quando l’intero ambito di trasformazione, e non solo la ex Cemsa, sarà riqualificato. Tuttavia con il Piano d’Intervento approvato (a giugno ndr) si sono gettate le basi affinchè questo ambizioso risultato possa essere raggiunto: è interesse dell’Amministrazione Comunale che tutta quella vasta area (circa 227.000 mq) torni a vita nuova”.

13 Commenti

  1. Grattacieli a Saronno? A quando la piantumazione di nuovi alberi? l’unica cosa green di questa amministrazione la ciclopedonale (che mai sarà realizzata) Il verde che lo si voglia o no assorbe l’inquinamento il cemento lo mantiene! Lo stanno capendo anche le grandi città correndo ai ripari.. ..
    Saronno è satura basta cemento!

    • vatti a vedere il progetto, lo trovi anche qui… oltre al grattacielo e al supermercato è previsto anche un parco!!!

  2. Ci sono voluti 30 anni per decidere di realizzare un grattacielo, tre palazzi ed un supermercato. Una banalissima operazione commerciale. Cambiate le lampadine, aggiustate le buche e un bagno rotto in biblioteca dopo quattro mesi, fate l’albero di Natale a Natale la festa delle associazioni in piazza dove faranno tutto le associazioni, pensate di abbattere gli alberi di un intera via, trasformate i parcheggi a pagamento in modo indiscriminato. L’ambizione non sapete neppure dove sta di casa. Siete boriosi e noiosi e chi si fa portavoce di questa splendida dichiarazione di ambizioso ha dimostrato soltanto di passare dalla poltrona della cultura a quella dell’urbanistica.

  3. in Cina costruiscono un ospedale in 10gg e qui ci vogliono 3 anni per fare 2 edifici messi in croce!

  4. Un parcheggio serio neanche a parlarne, vero?
    I monconi dovevano essere edifici su disegno dell’architetto internazionale svizzero Botta.
    Le sue costruzioni sono metà di visitatori da mezzo mondo.
    L’Italia e Saronno in primis meritano solo di sparire nella …

    • vatti a cercare il progetto, lo trovi anche qui…. del complesso farà parte anche un autosilo sotterraneo

  5. e’ per favorire i negozi del vicinato?…. tema tanto caro alla Lega, gli aprono un mega punto commerciale.
    Poi si lamentano che i negozi chiudono e ne fanno bandiera in campagna elettorale. Ipocrisia!

    • un mega punto commerciale?
      collegare i puntini prima di scrivere, cioè informarsi è troppo arduo?

  6. Ipocresia e pensare che un privato investa in un area per metterci delle piante , oppure per farci un parcheggio magari gratuito…………..

Comments are closed.