SARONNO – Proteste anche dai toni forti hanno caratterizzato il post corteo anarchico della città degli amaretti.

Dopo il corteo di protesta con un centinaio di persone che sabato pomeriggio ha attraversato la città a ridosso del centro storico sono state molte le reazioni e i commenti in città e sui social ma qual è il bilancio della manifestazione?

I numeri
La manifestazione ha visto la presenza di un centinaio di persone ed è durata poco più di due ore. Per quanto riguarda i danni sono stati danneggiati 6 parcometri e 2 bancomat. Una decina i volantini con slogan come “La polizia uccide”, “contro chi sfratta e specula continuiamo a lottare” e “no alla sorveglianza speciale”. Tre gli striscioni tra cui uno “a fumetti” realizzati dai manifestanti e portati in giro per la città su temi come “la libertà di pensiero” e contro la sorveglianza speciale. Tre sono le ore di durata della manifestazione di controprotesta organizzata da Paolo Bocedi in mattinata. Uno il pacchetto di fuochi d’artificio “scoppiati” a fine corteo davanti piazza San Francesco.

danni

corteo

 

16 Commenti

  1. i soliti vandali, distruggono e gli stanno stanno a guardare. Ora i danni li paga la cittadinanza.

  2. questa gente è da arrestare SUBITO !!! manifestare non vuol dire fare vandalismo che è solo segno di ignoranza e inciviltà.

  3. Sigra Giudici, non ha uno scrupolo di coscienza professionale quando coi suoi articoli ci anticipa con dovizia di particolari le manifestazioni abusive degli autonomi?

    • Veramente questa è una conta dei danni realizzata con le forze dell’ordine. E tutti gli eventi che riportiamo su ilSaronno sono pubblicati su Facebook (e su altri media). Forse prestare un ’bout di attenzione prima di fare insinuazioni sarebbe utile. Saluti Sara Giudici

      • Lei non specifuca MAI nei suoi articoli che le manifestazioni/presidi/ concerti dei telai non sono autorizzati. Perchè?

    • Strano, avranno finito i soldi per comprare le bombolette e i bancomat non funzionavano…

  4. Il Saronno deve vergognarsi di ingigantire la presenza degli anarchici non erano centinaia ma meno di 50.

    • I numeri sono stati confermati dalle forze dell’ordine. Erano un centinaio non cento. saluti Sara

  5. Certo che con tutto quello schieramento di polizia e carabinieri, permettere a queste “PERSONE”, di fare questi danni e non intervenire, è proprio una vergogna. L’unica cosa positiva, è che quelli del Telos sono sempre di meno.

Comments are closed.