CERIANO LAGHETTO – SARONNO – Lo scorso fine settimana ha visto rinnovare l’ormai tradizionale impegno per i volontari di associazioni e gruppi che hanno battuto macchie erbose come zone boscose a ridosso della tratta ferroviaria Saronno-Seregno di Trenord.
Si tratta di un’area vasta che serpeggia allungandosi accanto il tratto ferroviario compreso tra la Cascina Colombara – quartiere periferico a cavallo tra Saronno e Solaro – fino ad arrivare a Ceriano Laghetto. La zona è divisa tra le province di Varese per la città di Saronno, Milano per Solaro e Monza e Brianza per Ceriano Laghetto, un particolare che aumenta le difficoltà gestionali a livello della sfera pubblica.
Oltre alle particolarità elencate, l’area è da tempo divenuta punto d’incontro tra domanda e offerta di sostanze stupefacenti: i “pusher” che sostano in accampamenti di fortuna diventano meta del pellegrinaggio dei tossicodipendenti che arrivano da tutta la regione e oltre, in buona parte utilizzando proprio il trasporto pubblico. Di sfondo allo spaccio, boschi e aree verdi divengono discarica a cielo aperto di resti alimentari, falò spenti, oggetti di possibile provenienza furtiva come biciclette, rifiuti di vario genere, fino alle siringhe usate.
Obbiettivo primario dei cittadini è stata la pulizia delle aree e, in seconda, creando movimento “buono” si è fatta un’azione di disturbo sullo smercio illegale e ciò che gli gravita attorno, allontanando così spacciatori e clienti.
Tra i volontari erano presenti anche il sindaco di Ceriano Laghetto, Roberto Crippa, e il vicesindaco nonchè coordinatore dei sindaco lombardi della Lega, Dante Cattaneo.
“Anche questa volta – commenta Crippa – abbiamo recuperato quintali di rifiuti, ce n’erano anche di pericolosi, comprese delle bombole del gas! Oltre a bici, tavoli, tende, sacchi a pelo, anche pentole e posate. Grazie ai giovani del gruppo della Lega Brianza ed a tutti i volontari che hanno prestato il loro tempo per questa battaglia contro il degrado!”.
I rifiuti raccolti sono stati smistati per poter essere smaltiti dalla nettezza urbana.
“Le nostre aree boschive, ed in particolare quelle del Parco Groane, sono un “sito di interesse comunitario – dichiara Cattaneo – ma sulla carta in realtà siamo di fronte ad una cloaca a cielo aperto. Non posso che ribadire quel che dico sempre, liberiamo questo territorio, subito restituendolo ai cittadini che così non ne possono fruire”.

27012020

16 Commenti

  1. Li paghiamo per fare selfie e queste buffonate. Gentilmente tornare alle vostre mansioni? Se non siete in grado , come emerge quotidianamente, dimettetevi. Sono anni che prendete in giro i cittadini, fate il VOSTRO lavoro!

    • Ma i cittadini li hanno votati in massa mi pare, non hanno vinto di poco: hanno stravinto!
      E andare a ripulire i boschi non è una buffonata.
      Magari se lo facessero tutti (lei compreso) loro lo farebbero una volta in meno ?
      Peace & love!

    • Almeno loro raccolgono i rifiuti lasciati nel parco, lei si limita a scrivere, magari se provasse a dare una mano, scriverebbe di meno e farebbe più bella figura

      • Quindi i cerianesi hanno votato dei gaurdiabosco o dei pulitori ecologici? Ed il sindaco e l’assessore alla sicurezza chi sono? No perché vengono pagati per il loro ruolo. Quello che però emerge sono attacchi del sindaco ai cittadini (nullità ovunque) ed un assessore alla sicurezza che fa solo denuncia. MAI E RIPETO MAI azioni serie e competenti nel risolvere i problemi.aspettiamo ancora esito videocamere in piazza …perché i fatti servono solo a fare i post ed accusare gli avversari politici, non si arriva mai a niente

    • La famosa vittoria di Piero…… Dal 44 al 34 % e dicono grande vittoria……. In un posto dove la dx 5 anni fa era al 20%

      • La famosa vittoria, punto.
        Ricordo le dichiarazioni menzognere degli ultimi giorni “io in Emilia non vinco, stravinco!” “siamo avanti di 10 punti”… cosa che nessun sondaggio riservato diceva… la solita propensione alla balla dell’ex ministro.

      • Attenzione anche la lega pochi anni fa la davamo per defunta .. per il momento Emilia Romagna rimane dov’era

      • Basta.

        Vittoria da quasi 8 punti di distacco. Punto
        Il tuo capitano Venerdì andava in giro tracotante a dire “io non vinco, stravinco”….
        Nella mitica Bibbiano Bonaccini ha preso il 60%

  2. Mi permetto di farle notare che io non ho capitani,…. La mia osservazione è semplice, le ultime 9 tornate elettorali regionali hanno visto 8 vittorie del cdx e 1 del csx….. Ora, in Emilia dal 45 ad oggi ha sempre vinto la sx….. Quindi nessuna novità, se non che il PD è sceso dal 44 al 33 (regionali di 5 anni fa), la lega è il cdx in genere ha raddoppiato dal 19 al 43…..e una pura analisi di numeri, poi se vogliamo dire che in Emilia c’è stata la più grande vittoria della sx diciamolo pure ma mi sembra un po’ eccessivo…. Come è eccessi o da parte della sx questo accanimento verso Salvini….. Pare che il programma sia eliminiamo Salvini….. Non mi paiono proposte costruttive, contenti voi contenti tutti

  3. Sono preoccupato, da giorni non ci sono articoli con foto del grande Dante.
    Come mai?
    E ancora a Bobbio a brindare alla vittoria del Borgonzoni?
    Dante fatti vivo, ci manchi!!!!!!!!!

Comments are closed.