Home ilSaronnese Caronno Pertusella Pallanuoto: miracolosa rimonta degli under 14 di Caronno

Pallanuoto: miracolosa rimonta degli under 14 di Caronno

174
1

Pavia-domenica scorsa sono scese in acqua le squadre under 14 di Legnano e Caronno, che hanno saputo far divertire i tifosi dal primo all’ultimo minuto. Durante il primo quarto sembra tutto facile per Legnano che sfrutta l’assenza di un portiere di ruolo nelle file di Omnia Sport segnando 2 reti. A fine 1 quarto coach Afker chiede una reazione ai suoi, che non si fanno attendere, dando vita a una partita molto combattuta ed emozionante. Anche il secondo parziale va a Legnano, ma Caronno riesce a sbloccarsi e resta in partita. Quando però a 12 minuti dalla fine Legnano raggiunge il massimo vantaggio 6-2 la partita sembra sfumare. Ma il settebello caronnese come una fenice rinasce e con una difesa perfetta e un ottimo gioco di squadra in fase offensiva riesce a costruire una lenta, ma inesorabile rimonta. L’ultimo parziale inizia con ancora un piccolo vantaggio per i legnanesi: 6-5 ma la difesa di Caronno si dimostra solida e in contropiede riesce a pareggiare sul 7-7. Omnia Sport che vola sulle ali dell’entusiasmo, riesce a difendere ancora e a 1 minuto dalla fine che comleta la rimonta grazie a una conclusione del centroboa che firma il definitivo 7-8.

Caronno ha dimostrato che con un gioco di squadra ben collaudato si può vincere contro tutti. Ha dovuto inseguire per tutta la partita ma non ha mai mollato ed è riuscita a rimontare una partita che aveva imboccato tutt’altra strada. Da sottolineare che 6 giocatori sono riusciti a segnare almeno una rete, e soprattutto tutti i convocati hanno dato il loro contribiuto in difesa. Nonostante tra i pali ci fosse un giocatore di movimento negli ultimi 12 minuti, quelli decisivi, Caronno ha subito una sola rete.

(i ragazzi dell’under 14 di Caronno)

02022020

1 commento

  1. OLTRE I LIMITI – “Lo sport serve a imparare a perdere, oltre che a vincere. Vincere non è solo battere gli avversari, vincere significa superare i propri limiti: questa è la prima vittoria che uno deve cercare di ottenere”

    (Julio Velasco)

Comments are closed.