SARONNO – Nelle ultime settimane gli episodi si sono susseguiti senza sosta: incendi di rifiuti, resti di petardi e tanti schiamazzi. L’ultimo episodio nella notte tra sabato e domenica quando è stato bruciato un cumulo di rifiuti tra cui alcuni confezioni vuote di una nota catena di fastfood di cui è ancora possibile intravvedere alcuni contenitori non completamente bruciati tra la cenere. Fortunatamente i danni sono limitati al muro annerito.

Ieri mattina, davanti ai resti dell’incendio, i residenti hanno dato l’allarme chiamando i carabinieri e la polizia locale. I vigili hanno fatto un sopralluogo in settimana. Non è la prima volta che avvengono simili episodi. L’ultimo incendio si è registrato meno di una settimana fa quando sono stati trovati anche i resti di diversi petardi scoppiati nella notte.

Secondo quando emerso gli autori sarebbe alcuni ragazzi che si ritrovano la sera nel weekend nella zona che già in passato è stata al centro di episodi di questo tipo. Anzi in passato sono stati posizionati, con il nulla osta dell’Amministrazione comunale, anche dei cancelli per rendere la galleria tra piazzetta Schuster e piazza De Gasperi offlimits in orario notturno.

Il problema si è riproposto semplicemente qualche metro più in là.

03022020

10 Commenti

  1. gli eroici poliziotti dell’iperpremiato capitano Sala dove stanno?? altro che telecamere….ah già, a quell’ora i bar sono chiusi

  2. Questa e’ chiaramente una fake new!!!
    La sicurezza era il primo punto del programma dell’amministrazione Fagioli ed e’ stato ripetutamente raggiunto come gia’ scritto da Borghi, Sala e Veronesi proprio su ilsaronno.
    (ironico)

  3. Dove sono le telecamere? Prendere questi ragazzi e metterli ai lavori forzati a ripulire la città, questa é l’unica soluzione!!

  4. Vanno riqualificate piazza de Gaspari é la Malfa. Sono non luoghi. Altrimenti tanto vale mettere cancelli. E il parchetto si apre solo di giorno.

Comments are closed.