SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota di Saronno Servizi in merito al pagamento della sosta in piazza dei Mercanti per i non residenti e della registrazione per i saronnesi per posteggiare gratuitamente.

Saronno Servizi S.p.A. ha reso pubblico che, a partire dal 10 febbraio, sarà possibile per tutti i cittadini residenti a Saronno la registrazione all’area di sosta nel parcheggio di piazza dei Mercanti con abilitazione della propria vettura alla sosta gratuita presso tale parcheggio.

A seguito di una delibera comunale pervenuta in questi giorni, è stato infatti reso noto che l’Amministrazione comunale ha inteso procedere ad un graduale riordino della sosta libera ricadente nella Z.P.R.U. (zona a particolare rilevanza urbanistica) e nelle aree limitrofe alla stazione ferroviaria di Saronno Centro, mediante applicazione di adeguata tariffazione dei parcheggi di piazza dei Mercanti e dell’area Ex Cemsa. L’area di sosta di piazza dei Mercanti verrà pertanto gestita con i nuovi sistemi di pagamento della sosta già funzionanti nelle altre aree di sosta cittadine.

A tutela dei pendolari saronnesi, abituati già a parcheggiare il proprio mezzo in quest’area senza dover pagare il parcheggio, Saronno Servizi S.p.A. ha recentemente attivato un sistema di registrazione online che permetterà ai residenti di registrare i propri dati personali unitamente alla targa della propria auto per poter ottenere l’abilitazione al parcheggio gratuito, senza dunque nessuna commissione di utilizzo dell’applicazione e senza costi di sosta. Ricordiamo che l’area del parcheggio di Piazza dei Mercanti ospita attualmente ben 160 posti auto.

L’adozione di procedure innovative nella gestione dei parcheggi segue i recenti sviluppi in materia di “dematerializzazione” al passo con le grandi città come Milano: i nuovi software per la gestione del flusso delle vetture in sosta permettono infatti di andare progressivamente verso l’eliminazione totale dei ticket digitali adottando, grazie al processo di digitalizzazione, sistemi moderni di monitoraggio dei dati e controllo delle targhe delle vetture, anche a tutela dei cittadini.

“Abbiamo ottenuto la delibera di affidamento del parcheggio di piazza Mercanti finalizzata a riqualificare e regolamentare meglio un’area cittadina che necessita di intervento” – ha dichiarato Alberto Canciani, Presidente di Saronno Servizi S.p.A. “Nel dare il via agli interventi necessari finalizzati all’aumento delle aree di parcheggio regolamentate, abbiamo tenuto conto delle necessità
dei cittadini saronnesi che pertanto potranno usufruire di tutte le agevolazioni previste per i residenti”

  • REQUISITI PER LA RICHIESTA DEI TITOLI DI SOSTA PER I RESIDENTI
    Il parcheggio di piazza Mercanti sarà gratuito esclusivamente per i possessori del requisito di essere residente in Saronno. La targa dei residenti che avranno fatto richiesta di utilizzo del parcheggio in oggetto sarà inserita in un database che darà titolarità di accesso gratuito allo stesso parcheggio.
  • MODALITA’ DI ABILITAZIONE ONLINE ALLA SOSTA GRATUITA PER I RESIDENTI
    Il titolo necessario per la sosta dovrà essere richiesto attraverso il seguente link:
    https://services.brav.it/Saronno/Pass/Frontoffice dove sarà necessario registrarsi compilando gli appositi campi.
  • ISTRUZIONI PER IL PAGAMENTO DEL PEDAGGIO PER I NON RESIDENTI A SARONNO
    Le tariffe per gli utenti non residenti che avranno necessità di lasciare la propria vettura presso il parcheggio di piazza dei Mercanti saranno le seguenti:
    € 0,50 / h
    € 2,00/die
    Il pagamento anticipato rispetto alla sosta potrà avvenire mediante utilizzo del parcometro digitando la targa del veicolo su cui esporre il tagliando oppure mediante l’applicazione EASY PARK, TelepassPay e Whoosh!.
  • ORARI DI APERTURA
    I titolari potranno parcheggiare dalle ore 00:00 del Lunedì alle ore 24:00 del Venerdì escluso il mercoledì, giornata dedicata al mercato cittadino. Il pagamento dovrà effettuarsi dalle ore 6.00 alle ore 20.00 dei giorni lunedì, martedì, giovedì e venerdì.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI
E’ possibile consultare il regolamento completo sul sito internet http://www.saronnoservizi.it/
oppure rivolgersi a: SARONNO SERVIZI S.P.A. – Via Roma 20, 21047 Saronno nei seguenti orari:
lunedì – venerdì: dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00 – tel. 02/962.88.221

06022020

9 Commenti

  1. Da cittadino del Saronnese subire questa discriminazione dentro il proprio territorio è una cosa mortificante. Una Saronno sempre più ostile ai comuni del suo comprensorio è una Saronno che rinnega il proprio passato di centralità e si prepara un futuro di declino.

    • Ma lo sa che queste aree richiedono manutenzione e servizi che paghiamo con le nostre tasse? Non mi dirà che arrivando il mattino presto e ripartendo la sera tardi lei porta ricchezza a Saronno? A me risulta che porta smog, traffico intenso e costringe i saronnesi a pagare la sosta nelle righe blu o non trovare altri posteggi visto l’incremento delle righe gialle! Poveri saronnesi, più declin…ati di così!?!?

      • Lo sa che ha saronno ad esempio vengono tanti non savonesi a spendere soldi nei negozi nei ristoranti … ,” ma quanti siete? 1 fiorino”

      • Egregio signore, non ho chiesto io a Saronno di diventare città, non ho chiesto io di avere a casa propria una stazione FNM che doveva (e deve) servire tutto il comprensorio del Saronnese (anche se propongo di non chiamarlo più così, ma di chiamarlo territorio non-Saronnese). Se non volete più i servizi inter-comunali (Ospedale, Agenzia Entrate, Guardia di Finanza, Focris, Distretto ASL, Carabinieri, Vigili del Fuoco, stazione FNM) fate domanda al Governo; di certo però non avete il diritto di discriminare e penalizzare tutti i non saronnesi che vogliono fruire dei vostri e dei loro (ripeto: loro) servizi.

  2. È possibile avere indicazioni sulle tariffe dovute nei giorni di sabato – domenica e festivi per i non residenti? Grazie

  3. Un conto sono i parcheggi gratis per i residenti nella zona, ma parcheggi gratis per tutti i residenti in Saronno non ha nessun fondamento giuridico e il TAR presto darà l’ennesima bacchettata a questi amministratori inadeguati ad una città come Saronno.

Comments are closed.