MILANO – “Questo è il momento del dolore e del cordoglio, rivolgo il pensiero e la vicinanza mia e di tutta l’istituzione regionale ai familiari delle due vittime e ai feriti. La seduta di Consiglio regionale di martedì 11 febbraio si aprirà con un minuto di silenzio e con il ricordo dei due dipendenti delle ferrovie Giuseppe Cicciù e Mario Di Cuonzo tragicamente morti ieri mattina mentre stavano facendo il loro lavoro”. Lo sottolinea il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, commentando il deragliamento del Frecciarossa a Lodi.

Un ringraziamento finale, anche a nome dell’intero Consiglio regionale, viene infine rivolto dal presidente Fermi agli operatori e ai soccorritori che “con una efficienza encomiabile ancora una volta hanno dimostrato la grande capacità organizzativa e di coordinamento del sistema lombardo”.

(foto: una immagine del luogo della tragedia ferroviaria dove è uscito dai binari il Frecciarossa, nelle vicinanze di Lodi lungo la linea dell’alta velocità)

07022020