UBOLDO – Grande successo per la cena benefica promossa dall’associazione “Una luce fuori dal lager” che gestisce il ricovero per cani che si trova alla periferia di Uboldo, in via Caduti della liberazione. “E’ stata una bellissima serata all’insegna dell ‘affetto e del sostegno a favore del nostro rifugio che ospita in pianta stabile dai 50 ai 60 cani, nel corso dell anno ne arrivano circa 150; ed anche cavie, piccioni e altri animali tolti da situazioni di dolore. Porre termine alle sofferenze di una delle categorie più deboli e invisibili, gli animali , è una scelta di vita tra le più meravigliose. Combattere canili lager, canili privati bunker, zoomafia, maltrattamenti e privazioni comporta un dispendio di energie, sacrifici, lavoro immensi” dicono soci e socie del gruppo.

Proseguono dall’associazione: “Noi ci mettiamo cuore, anima, lavoro e ci dedichiamo la vita. Ma tutti questo animali smettono di soffrire E vengono salvati grazie alle persone che ci sostengono, in quanto l’intero rifugio e animali vengono “auto-mantenuti”. Non riceviamo 1 solo euro di soldi pubblici, da tre mesi abbiamo un solo dipendente, a differenza di tutti i canili con numero di animali pari al nostro che ne hanno dai 6 ai 10, Inoltre per garantire un alto standard siamo aperti 7 giorni su 7″.

(foto: alcuni momenti della serata benefica)

11022020

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.