BRIANZA – “La Lega è un movimento che conta tra i suoi iscritti numerose donne brave e capaci non necessariamente ridotte a una quota rosa. A differenza di altri non vogliamo liquidare i temi legati al mondo femminile cambiando una vocale al termine di un vocabolo, ma cerchiamo di portare al centro della politica importanti tematiche legate alla famiglia, alla disabilità, alla battaglia contro la violenza fisica e psicologica”. Così Barbara Mazzarello, coordinatrice della Lega donne di Monza e Brianza, commenta la prima riunione con le attiviste del Carroccio che si è svolta ieri sera a Sovico.

Aperta con il saluto iniziale del sindaco Barbara Magni, sono poi seguito gli interventi dell’assessore regionale allo Sport, la desiana Martina Cambiaghi, e del consigliere provinciale Laura Capra, di Monza, che si occupa di pari opportunità.
“Ringrazio per la partecipazione numerosa, che ha segnato interesse verso il gruppo e proposto numeroso temi di discussione, che affronteremo prossimamente organizzando diverse iniziative”. Da ieri sono attivi i canali social su Facebook “lega donne lombardia”, “lega donne monza e brianza” e Instagram “legadonnemb”.

13022020