UBOLDO – Il centro sportivo di Uboldo merita un’attenzione particolare!” Così tuonava in piena campagna elettorale “Vota il Cambiamento-Lista Rosa che fa parte della coalizione del Centrodestra attualmente alla guida del paese di Uboldo” ricordano dalla lista civica di opposizione Per Uboldo rappresentata in consiglio comunale da Alessandro Colombo.

In un comunicato Per Uboldo entra nel merito della questione.

Che poi continuava la sua denuncia come segue: “Pali rotti, panchine rovinate, stazioni per gli esercizi inutilizzabili e pericolose, reti e cartelli abbandonati ad ogni angolo!! Chiunque ha il compito di gestire tutto ciò lo gestisce malissimo!” Era il 3 maggio del 2019 e si era in piena campagna elettorale e questo post compariva – e ancora compare – sulla pagina Facebook del Centrodestra a firma Vota il Cambiamento-Lista Rosa. Bene, dopo nove (9) mesi dall’insediamento della Giunta Clerici siamo andati a verificare cosa è cambiato al centro sportivoCon nostra grande sorpresa, abbiamo potuto constatare che nulla è cambiato in questi nove (9) mesi. Anzi, se possibile, la situazione è pure peggiorata. Come allora, “Pali rotti, panchine rovinate, stazioni per gli esercizi inutilizzabili e pericolose, reti e cartelli abbandonati ad ogni angolo” ai quali si aggiungano una sensazione di abbandono e degrado del Centro Sportivo che mette una tristezza infinita. Il reportage fotografico, che si allega, rende bene l’idea.

Abbiamo voluto percorrere tutto il percorso vita per constatare di persona la situazione. Ebbene le stazioni per gli esercizi, sulle quali cresce l’erba, sono tutte rotte ed inutilizzabili. Inoltre, lasciate in quelle condizioni diventano anche pericolose. Il fondo del Percorso stesso è dissestato, per non dire di peggio. E poi la ciliegina finale: si arriva alla fine dell’anello del percorso vita e non si può uscire: cancello chiuso con catena e lucchetto. Tocca tornare indietro. E’ un sabato qualsiasi e sono le 11,30. Orario normale per fare un percorso vita. Non stiamo parlando del giorno di Natale o di ferragosto! Certo, questa è una situazione che si trascina ormai da anni. Sono anni che nessuno fa manutenzione a quel percorso vita. Eppure, se andiamo a rileggere le varie convenzioni per la gestione del Centro Sportivo in tutte si parla di “Sistemazione del Percorso Vita, di valorizzazione, di riqualificazione con trattamento del fondo…”, “Chiusura dell’anello del percorso vita”, e ancora di “Garantire la fruibilità libera e gratuita del percorso vita”.

Abbiamo fatto l’esempio del percorso vita ma all’interno del centro sportivo di situazioni al limite ce ne sono parecchie (basta guardare le foto). Insomma, il centro sportivo di Uboldo, grande polmone verde e patrimonio del nostro paese giace in condizioni pietose, le stesse denunciate dall’attuale maggioranza in campagna elettorale. A questo punto due semplici domande sorgono spontanee: qualcuno – negli ultimi anni – si è mai preso la briga di verificare la situazione all’interno del Centro Sportivo di Uboldo? Qualcuno ha mai verificato cosa sta scritto nelle convenzioni e il rispetto degli impegni sottoscritti da parte di chi ha gestito e gestisce il Centro Sportivo di Uboldo? E’ mai possibile che nessuno abbia mai segnalato al Comune problemi riguardanti il centro sportivo? Concordiamo che il centro sportivo di via Manzoni a Uboldo meriti un’attenzione particolare. Per questo motivo attendiamo risposte.

14022020

6 Commenti

  1. C’era un centro sportivo fino al 2008 che, pur con veramente tanti problemi, vedeva la supervisione diretta del Comune su tutti gli impianti. C’è stato anche chi la aveva valorizzato creandovi un bar e realizzando una grande infrastruttura polivalente. E rimaneva un centro sportivo ricreativo per tutti i cittadini.
    Poi i geni della passata amministrazione hanno pensato bene di disfarsene (troppo impegnati su feisbuk o su tuiter) e darlo in gestione a privati. I cittadini zitti, le associazioni zitte.
    Ecco il risultato. Meditate gente. meditate.

  2. Ma cosa volete che cambi, questi dormono sonni profondi, chissà che con l’arrivo della primavera magari, si svegliano, magari.
    Siamo passati dal male, in peggio ma …… ognuno ha ciò che si merita !!

  3. Forse avrebbero dovuto svegliarsi prima gli uboldesi quando sono andati a votare nel maggio scorso, ma i dieci anni passati hanno insegnato niente

  4. Il degrado si nota non solo al centro sportivo ma, ovunque, le promesse fatte in campagna elettorare sono risultate solo chiacchere.

Comments are closed.