SARONNO – A dare l’allarme, domenica mattina, i primi hobbisti che dovevano esporre al mercatino delle cose vecchie. Arrivando si sono trovati davanti una piazza dei Mercanti completamente vandalizzata. 

Ignoti, nella notte tra sabato e domenica, hanno divelto i totem posizionati da Saronno Servizi per informare delle nuove norme che regolano la sosta, hanno divelto (strappando cavi e basamenti) le colonnine per la ricarica delle auto elettriche ed hanno spostato le transenne che chiudevano la piazza mettendone anche una sui binari della linea Saronno-Como da cui è stata prontamente spostata dai volontari che stamattina si sono occupati di gestire l’arrivo dei primi espositivi. Nessun danno al parcometro.

Al momento non risultano rivendicazioni da parte degli anarchici (che in passato hanno realizzato graffiti e azioni contro la sosta pagamento in piazza dei Mercanti) circostanza che non permette di escludere che il blitz sia stata opera di vandali che nella notte si sono accaniti contro tutto quello che si trovava in piazza dei Mercanti. Al momento i pezzi i totem sono stati raggruppati dagli espositori in alcuni angoli e la zona delle colonnine è stata transennata. Sul posto anche la polizia locale che ha effettuato un sopralluogo nella mattinata. 

 

 

11 Commenti

    • Ma dove vivi?
      Hai ragione, sono stati i bambini dell’asilo. Ma ti rendi conto che siano a livello di terroristi? La transenna di binari!

  1. Dove sono le telecamere? Quale sicurezza ???
    E noi cittadini paghiamo!! Siamo stufi!!!
    Si faccia pagare a chi ha vandalizzato. Caro sindaco dove sei con la tanta famigerata sicurezza, sorveglianza?? Tante tantissime parole in vista delle elezioni ?

  2. questo paese sta diventando un posto incivile, dove è difficile vivere. Cari ragazzi più o meno giovani, vi chiedete il perchè in Italia c’è poco lavoro? Secondo voi – a queste condizioni – tra tasse e reati contro il patrimonio – ma quale azienda medio-grande ha voglia di venire ad ad investire in Italia??? Quelle in essere scappano all’estero E FANNO BENE!!!! Non lamentatevi poi che non c’è lavoro….
    ma va se è possibile che all’aperto non si può lasciare manco uno spillo che te lo devono vandalizzare….una vergogna, uno schifo….la colonnina del latte hanno dovuto toglierla perchè la scassavano sempre…biciclette che spariscono come le nuvole col vento….ma io dico ma è mai possibile vivere in un posto del genere??? poi si lamentano che la gente produttiva e per bene scappa in altri paesi….ma fa solo bene….poi le pagate voi le pensioni.

  3. Non c’è più niente….piazza mercanti, piazza De Gasperi, piazza La Malfa, parco del Lura, parchetti vari…tutti in mano ai vandali…fine del senso civico

  4. No, ragazzi, così non va!
    Non si può manifestare il proprio dissenso vandalizzando e sfasciando, non ci siamo.
    Non è nobile, non è educato e provoca solo un danno alla collettività dato che alla fine chi ci rimette è sempre l’anello finale, il cittadino, colui che pagherà i danni ai parcometri, alle banche, ai negozi, ai beni comuni. Per favore RIFLETTETE . . .

  5. Ma vi rendete conto, imbecilli, cosa sarebbe successo se un treno avesse preso la transenna?

  6. a questo punto farei un comunicato col volantino degli anarchici..
    ah no c’è già, che sbadato!

  7. Tutta colpa di chi deve comminare pene e invece non lo fa…solito buonismo sinistro.
    Diamo pene certe e facciamo pagare ai colpevoli i danni fatti.

Comments are closed.