SARONNO – Per la sua quarta edizione, l’Università delle Migrazioni proporrà cinque “lezioni”, una al mese, tra febbraio e giugno 2020. Il tema prescelto per quest’anno è quello dell’inclusione. Perché? Perché ci sembra che proprio l’inclusione sia un obiettivo sempre meno presente nelle politiche sociali e soprattutto in quelle migratorie, a livello nazionale ed europeo.

Parleremo di sport, ma anche di “azioni disobbedienti”; di diritto alla casa, ma anche di culture a confronto. E di tante esperienze concrete, con testimoni noti e meno noti, ma ugualmente importanti, per confermarci che è possibile vivere tutte e tutti meglio in una società più accogliente ed inclusiva. Come di consueto, ci vedremo un mercoledì sera al mese, alle ore 21,00, all’Auditorium Aldo Moro, in viale Santuario a Saronno.
Queste le date previste: 19 febbraio, 18 marzo, 15 aprile, 13 maggio, 10 giugno.

Si inizia stasera, 19 febbraio, con la lezione su “Sport e inclusione”, relatori: la società sportiva Sant’Ambroeus di Milano e l’avvocato Alberto Guariso dell’ASGI (Associazione Studi Giuridici Immigrazione), a cui invitiamo a partecipare anche le società sportive di Saronno e del Saronnese.

Seguici su facebook!

Università delle Migrazioni – Saronno

(foto archivio)

19022020