Home Cronaca Anziana vittima di truffa: apre la porta ai malfattori temendo violenza

Anziana vittima di truffa: apre la porta ai malfattori temendo violenza

586
0

ORIGGIO – Soldi (per un valore di circa 200 euro), una catenina d’oro ed una fedina di valore: questo il bottino che due truffatori avrebbero sottratto ad un’anziana di Origgio.

Questo il contenuto della denuncia effettuata nei giorni scorsi da una donna ultrasettantenne residente nella zona di via Cavour, che ha raccontato alle forze dell’ordine i dettagli della truffa di cui è stata vittima. La donna avrebbe osservato dalla sua finestra che due uomini erano intenti a suonare ai campanelli dei vicini, millantando problemi sulla rete idrica. Quando è toccato a lei però, l’anziana si è trovata in difficoltà e ha aperto ai due uomini, che le avrebbero chiesto verifiche e prove di apertura e chiusura dei rubinetti per capire se potessero esserci problemi di erogazione anche in casa sua: pur sospettosa, la vittima ha assecondato i sedicenti tecnici per paura di contraddirli e di essere quindi aggredita fisicamente. Non appena sono usciti dal suo appartamento, la scoperta del furto subito e l’allarme alle forze dell’ordine.

21022020

(foto archivio)