Home Città Fagioli replica a Banfi e Fanpage: “Estrapolate singole frasi con l’obiettivo di...

Fagioli replica a Banfi e Fanpage: “Estrapolate singole frasi con l’obiettivo di screditare l’avversario e generare scandali mediatici”

760
20

SARONNO – “Stiamo vivendo un’emergenza sanitaria di fronte alla quale le istituzioni locali stanno cercando di mettere in campo azioni misurate, serie e responsabili”.

Inizia così la nota condivisa sulla pagina Facebook “Città di Saronno” a firma Alessandro Fagioli. Chiaro il riferimento all’articolo ironico di Fanpage e alla presa di posizione del consigliere comunale Francesco Banfi in merito ai dati errati inseriti nell’ordinanza di sospensione del mercato.

“Questo è il caso dell’ordinanza emanata questa mattina con la quale ho annullato lo svolgimento del mercato di mercoledì 26 febbraio per scongiurare il rischio di proliferazione del coronavirus. All’interno del provvedimento sono stati inseriti concetti esemplificativi atti a rafforzare il senso del fenomeno in corso, sottolineando il possibile coinvolgimento dei soggetti più deboli a maggior rischio di ricovero. Evitando il contagio si scongiura il probabile intasamento delle strutture sanitarie e la ripresa della vita normale.

Con rammarico, devo constatare che qualcuno ha deciso di fare polemica anche in una situazione particolare come questa, decidendo di estrapolare singole frasi dell’ordinanza solamente con l’obiettivo di screditare l’avversario politico e generare scandali mediatici.

Allo stesso tempo debbo constatare, con altrettanto rammarico, quanto fatto da alcune testate on-line che in questa occasione hanno deciso di non fare informazione ma gossip mediatico. Si invitano i cittadini a seguire il decalogo delle buone prassi al fine di evitare possibili contagi”.

25022020

20 Commenti

  1. “sono stati inseriti concetti esemplificativi atti a rafforzare il senso del fenomeno in corso”, spiegazione bizzarra. Consiglio di rileggere bene i testi prima di divulgarli talvolta invece che concetti esemplificativi contengono strafalcioni.
    Decisione discutibile (ma legittima) spiegazione insensata (e inutile).

    • Bravo Barx

      Se uno ha scritto uno svarione pesante, basterebbe scusarsi. L’arrampicata sui vetri insaponati spesso fa peggio.

  2. Inutile rincorsa a metterci una pezza. Il muro del ridicolo è stato ampiamente abbattuto!!!
    Consiglio vivamente a Fagioli un consulente alla comunicazione che abbia almeno il diploma di ragioneria….

  3. Sindaco abbia pazienza parlando di 1200 potenziali morti a Saronno ha “fatto procurato allarme”. Detto in parole povere ha detto una baggianata monumentale, che può solo creare panico, oltre ad essere lontana anni luce da ogni MINIMA BASE SCIENTIFICA sull’argomento virus e contagio. Se legge la dichiarazione odierna del Presidente della Regione deve solo sperare che Fontana non venga a sapere quello che ha scritto.

  4. Toppa peggio del buco!

    Adesso manca una bella prima pagina su Il Lercio e ha fatto bingo!

  5. Fanpage, un nome, una garanzia… di parte! Bravo Sindaco, ha fatto bene a pensare prima di tutto a salvaguardare la salute dei cittadini!

    • parlare in un comunicato ufficiale di 1200 morti non è fare bene, è ignoranza assoluta nella comunicazione, sulle problematiche di contagio e procurato allarme!

  6. Banfi nn ha estrapolato frasi ha solo commentato un suo comunicato. Bisogna essere sicuri di quello che si scrive prima di pubblicarlo. Lei è il sindaco nn un semplice cittadino

  7. “Stiamo vivendo un’emergenza sanitaria di fronte alla quale le istituzioni locali stanno cercando di mettere in campo azioni misurate, serie e responsabili”.
    Se il suo presidente di regione dice che “… è poco più di una influenza…” xché deve dire che c’è emergenza sanitaria?
    Tutti a dire e scrivere di abbassare i toni e lei cosa fa: il contrario.
    Tutta questa situazione sembra una FOLLE FOBIA.

  8. Dovrebbe solo scusarsi per quello che ha scritto, caro “sindaco”.
    Invece ancora finge che la colpa sia degli altri.
    Mi chiedo solo perché ha scritto quelle sue personali ipotesi in un documento pubblico: un’ecatombe?
    Migrazione di decessi causa porti aperti?
    Ma si è reso conto della gravità di ciò che ha scritto?

  9. Se scrivi certe castronerie é normale che poi fai il giro del mondo, i social non perdonano….

  10. il commento è doppio perchè due articoli….
    …. purtroppo il 90% dei nostri problemi ce li creiamo con la nostra stupidità e supponenza, ma sopratutto votando “personaggi in cerca d’autore” che anzichè essere attenti a quel che dicono sparlano l’uno degli altri e dimenticano che dovrebbero per la l”nostra” città.
    I nomi non serve farli basta leggere.
    Chiaro che con questa gente
    #quisivangaenonsizappa

    Paolo Enrico Colombo

Comments are closed.