CERIANO – “Lo scorso 6 febbraio la Lista Civica Orizzonte Comune aveva richiesto un Consiglio Comunale straordinario con all’ordine del giorno temi particolarmente urgenti, tra cui una mozione relativa alla messa in sicurezza degli edifici scolastici. Vi avevamo altresì messo a conoscenza della bizzarra risposta con la quale il sindaco Roberto Crippa, in barba alle disposizioni, ci avvisava che non avrebbe rispettato i termini normativi di 20 giorni per la convocazione del consiglio comunale”.

Inizia così la nota condivisa nelle ultime ore dalla lista civica Orizzonte Comune: “Abbiamo anche effettuato un sopralluogo alle scuole, durante il quale abbiamo constatato lo stato di incuria, scarsa manutenzione e pericolosità dei giochi posizionati nell’aria verde di via Strameda. Questa situazione ci sembrava paradossale. Oggi però tutto è apparso più chiaro.

Come testimoniano le foto, il rinvio era dettato dal fatto che si sta cercando di correre ai ripari e di sistemare la situazione prima di affrontare alcun tipo di discussione pubblica in merito. Per noi questa è una grande vittoria. Finalmente i bambini avranno a disposizione giochi ed attrezzature sicure.
Come avvenuto per la misteriosa transenna di via Mazzini, l’opposizione chiede… l’Amministrazione in silenzio esegue”

26022020

6 Commenti

  1. Bene ,allora cerchiamo di rendere pubblico tutto quello che non fanno , a scuola mancano anche le aule didattiche perchè in dieci anni non si sono recuperati gli spogliatoi della palestra , iniziate a chiedere magari fanno gli spogliatoi per la palestra e ritornano le aule per i bambini , una copertura per l’uscita per la pioggia ecc .

  2. Un’amministrazione che fa ciò che chiede l’opposizione è da prendere come esempio.
    Bravi!!!!

Comments are closed.