x

x

RESCALDINA – Sono di Rescaldina i due pazienti risultati positivi al Coronavirus, che sono da un paio di giorni ricoverati nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Legnano. A quanto pare le loro condizioni non sono preoccupanti, anzi sarebbero entrambi in buone condizioni. Si tratta di un medico e di un su parente. Le autorità sanitarie hanno disposto accertamenti su 12 persone venute in contatto con loro: sono state sottoposte a quello che viene definito come “regine di sorveglianza attiva” che dovrebbe restare in vigore per due settimane, ed in casi come questo è prevista la quarantena a domicilio.

Per il momento il sindaco Gilles Andrè Ielo non ha ritenuto di dovere attuare iniziative specifiche, che vadano oltre a quanto già disposto dall’ordinanza regionale già in vigore contro la diffusione del Coronavirus. Nel Varesotto, invece, almeno per il momento non si segnala nessun caso di “positività”.

(foto archivio: il palazzo municipale di Rescaldina)

28022020

Comments are closed.