SARONNO – I carabinieri della Stazione di Saronno hanno denunciato tre ragazzi per rapina aggravata nei confronti di un 16enne. Si tratta di tre 19enni, di cui due residenti nel lodigiano e un altro a Lonate Pozzolo. Un quarto soggetto, che avrebbe agito con i tre indagati, è in via di identificazione.

I fatti si sono verificati in zona Santuario, dove i quattro giovanissimi hanno raggiunto e circondato lo studente, lo hanno aggredito e gli hanno chiesto il telefono cellulare che aveva in mano. Il minorenne, che in quel momento era solo, dopo aver assecondato le richieste dei quattro, ha chiesto aiuto a un parente che ha immediatamente telefonato ai carabinieri, allertandoli.  Raccolta sul posto la prima testimonianza della vittima, la pattuglia ha ispezionato la stazione ferroviaria, dove i quattro – presumibilmente non del posto – si sarebbero potuti recare per fuggire dalla città. Intuizione giusta, poiché proprio sui binari la vittima ha riconosciuto un gruppetto di ragazzi che stavano per salire su un treno. Bloccati dai carabinieri con non poche difficoltà, tre di questi sono stati portati in caserma e perquisiti. Le testimonianze raccolte hanno permesso di denunciare alla procura di Busto Arsizio i tre per rapina aggravata. Sono state avviate le indagini finalizzate a recuperare il telefono sottratto alla vittima e identificare il quarto rapinatore, anche attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza.

Per il coraggioso giovanissimo saronnese, vittima della rapina, fortunatamente non è stato necessario far ricorso alle cure mediche.

1 commento

Comments are closed.