SARONNO – Lo hanno circondato in tre, stranieri, mentre si dirigeva alle banchine dei treni e lo hanno derubato: vittima un saronnese che stava uscendo dallo scalo di Trenord e che è stato “alleggerito” del portafoglio. E’ successo nei pressi della scala sul retro della stazione di piazza Cadorna. Nel terzetto dei malviventi, anche un extracomunitario decisamente “possente”, che lo ha fermato, trattenuto e spinto mentre gli altri sono riusciti a infilargli le mani nel giaccone ed a prendere quello che cercavano, ovvero il portafoglio, dove c’erano documenti personali e una piccola somma di denaro. Con le refurtiva, i tre si sono rapidamente dileguati, scappando a piedi e facendo perdere le tracce.

E’ accaduto ieri a metà pomeriggio: al malcapitato non è rimasto altro che rivolgersi al comando dei carabinieri per presentare una denuncia contro ignoti. Sono state effettuate ricerche in zona ma non sono stati trovati. Le indagini proseguono, nell’area vi sono molte telecamere di sorveglianza e le registrazioni potrebbero aiutare gli investigatori.

28022020

16 Commenti

  1. Ma Fagioli non aveva finito prima del tempo i compiti sulla sicurezza?
    E proprio la stazione era stata additata come luogo esempio di come il sindaco ha risolto i problemi legati alla sicurezza in città?
    O ci mandano uno operativo come Dante Cattaneo o col cavolo che voto Lega alle comunali!

  2. circondato e derubato da tre stranieri?!?!?!?! ma come può essere?!?!?! tutti gli stranieri che girano in stazione sono tutti Conti e Marchesi….ma che strana cosa…..

  3. se si continua a non fare nulla per il retrostazione sarà sempre peggio! E’ uno schifo in tutti i sensi, non solo della sicurezza. Va piantonata h24 finchè non si risolve il problema! Attraversare il sottopasso (dei binari! non abbandonato) è sempre una roulette russa.
    E’ non è questione di chi amministra bene o male o di che colore è…ormai li abbiamo passati tutti e nulla cambia!
    E se la gestione è di Trenord che faccia qualcosa (sistemare i lampioni ad esempio, non chissachè) per garantire maggior sicurezza ai suoi “clienti” che pagano abbonamenti salati per fare viaggi da terzo mondo!

  4. invece delle telecamere un presidio fisso di ”pronto intervento” 24h.. no?..C’è una struttura restaurata e non adibita a nulla nel retro stazione.. dai su.. scervellatevi..

    • Non si preoccupi, la lega per l’indipendenza della padania sezione di saronno a breve risolverà tutto … era, è e sarà anche nel suo programma

  5. Ma Fagioli ha finito i compiti sulla sicurezza già da tempo e ha citato proprio la stazione come luogo ora sicuro…

  6. Gli “episodi” succedono al netto dei tanti slogan del Sindaco Fagioli, degli squilli di tromba dei componenti della sua amministrazione.

    Comunque al signore e’ andata bene, se facevano il mercato poteva essere uno dei 1200 morti.

  7. Piddini son gli ultimi che dovrebbero commentare. Non vi vergognate? Fate mea culpa

Comments are closed.