SARONNO – “A seguito delle proroga fino a domenica 8 marzo, delle disposizioni emanate dalle autorità sanitarie da cui deriva un’importante diminuzione della mobilità pubblica (la scorsa settimana, in seguito alla sospensione delle attività di università, scuole e di numerosi centri direzionali la frequentazione dei treni è diminuita del 60 per cento), si avvisano i viaggiatori che vengono confermate per la settimana 2-8 marzo, tutte le variazioni al servizio ferroviario già applicate nell’ultima settimana che riguardano l’8 per cento delle 2300 corse effettuate ogni giorno”. Lo fa sapere l’ente ferroviario.

Su rete Ferrovienord

  • – le corse della linea S2 Milano Rogoredo-Passante-Mariano Comense non saranno effettuate. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S4.
  • – le corse della linea S12 Melegnano-Milano Bovisa non saranno effettuate
  • – il servizio della linea S3 Saronno-Milano Bovisa-Milano Cadorna sarà sospeso dalle ore 9 alle ore 22. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S1.
  • – subiranno modifiche con la riduzione di alcune corse anche le linee S9 Saronno-Seregno-Albairate; Milano Cadorna-Novara Nord; Milano Cadorna-Varese-Laveno; Milano Cadorna-Como Lago; S4 Milano Cadorna-Camnago

Su rete RFI  subiranno modifiche – con la riduzione di alcune corse – le seguenti linee:

– Milano-Bergamo via Treviglio;
– Milano-Sondrio-Tirano;
– Milano-Brescia-Verona;
– Milano-Mortara-Alessandria;
– S11 Milano-Como San Giovanni;
– Milano-Cremona via Treviglio;
– Cremona-Mantova;
– Cremona-Brescia;
– S5 Varese-Milano-Treviglio.

01032020