GERENZANO – Coronavirus, appello al buon senso e ad assumere giusti comportamenti: lo lancia l’assessore comunale di Gerenzano, Emanuele Pini. L’Amministrazione civica gerenzanese è stata fra quelle più puntuali, in questi giorni e nella zona, a tenere sempre informati i cittadini.

“Coronavirus, non è la peste nera ma non è nemmeno una banale influenza. La febbre di stagione non ha mai causato la chiusura delle scuole, la cancellazione dei viaggi, la chiusura dei locali, la sospensione delle manifestazioni sportive o il rallentamento dell’economia – ricorda Pini – Il virus c’è nel mondo, c’è in Italia, c’è in Lombardia ed è contagioso. Assumiamo comportamenti responsabili e rispettiamo a più non posso le prescrizioni igienico-sanitarie come tenere le distanze, modo di salutare, lavare le mani. Il più grande favore che possiamo fare al Coronavirus è quello di sottovalutarlo pensando: “…tanto a me non può succedere di essere contagiato”. Siamo tutti coinvolti. Siamo tutti al fronte. Con tenacia, pazienza e responsabilità vinceremo anche questa battaglia”. Anche Ats Insubria ha oggi fornito una serie di indicazioni comportamentali rivolte a tutti i cittadini.

04032020