SARONNO – Una forte condanna degli ultimi episodi avvenuti alla stazione di Saronno per chiedere più risorse alle divise e soprattutto più sicurezza: è l’appello che arriva su Twitter da Daniela Santanchè.

Il tweet parte da due fatti di cronaca avvenuti a Saronno ossia l’anziano borseggiato sulle scale mobili e il minorenne rapinato a poca distanza dallo scalo ferroviario e vede la senatrice di Fratelli d’Italia firmare un duro affondo pubblicato il 29 febbraio.

Ecco il testo integrale

“Se in una stazione frequentatissima in pieno giorno avvengono ripetutamente rapine e aggressioni (le ultime ai danni di un anziano e un ragazzino) vuol dire che quella stazione non è più sicura. Più risorse alle divise, più sicurezza! #tolleranzazero”

Insomma la parlamentare parte stigmatizzando i fatti saronnesi per chiedere più risorse alle divise ed anche più sicurezza. Ad accompagnare il tweet anche l’hashtag #tolleranzazero

(foto: uno screehshot del tweet della senatrice Daniela Santanchè sulla stazione di Saronno e sulla richiesta di più sicurezza)

04032020

29 Commenti

  1. Ma no, cosa dice la senatrice Santanchè, Veronesi e Sala hanno dichiarato che il super sindaco #Fagioli1200 ha finito i compiti sulla sicurezza con un anno di anticipo e proprio la zona della stazione è la prova del lavoro ben fatto dal lui e dalla sua giunta.

  2. Ma che ne sa la Santanche?
    Fagioli e Veronesi hanno ripetutamente affermato che il problema era risolto!
    Attendiamo il solito comunicato dei due o delle truppe cammellate.

  3. Povero sindaco, non potendolo attaccare direttamente la lega lo fa fare dagli alleati…. immagino il coordinatore dei sindaci interverrà a difesa ….

  4. Ma no, signora Santachè!
    Ascolti con attenzione i signori Sala Claudio, Veronesi, Borghi Davide e il signor Fagioli Alessandro la convinceranno che non è vero Saronno è sicura.
    Ma se le dovesse rimanere, ancora, qualche dubbio allora di certo quello che succede a Saronno
    #ècolpadeglialtri #colpadiquellidiprima #colpadisala
    ……………
    Un consiglio
    #non cambiare musica cambia i suonatori

  5. Trenord dovrebbe garantire la sicurezza di ogni viaggiatore. Le stazioni ferroviarie sono sempre il centro di aggregazione dei delinquenti. A Saronno ci sono sempre le solite facce note. Le forze dell’ordine purtroppo non fanno abbastanza.

  6. A Saronno 35 agenti di Polizia Locale, cerchiamo di usarli oltre gli slogan, le multe ed il controllo dei “mozziconi” …

  7. Pensare che 5 anni fa abbiamo votato Fagioli perchè aveva promesso di portare sicurezza in città. Dopo 5 anni promessa mancata e fallimento totale. Direi che è ora di cambiare.

  8. E’ la dimostrazione che gli accadimenti che avvengono nella città di Saronno sono attentamente rilevati a livello nazionale. Dopo la funerea dichiarazione del sindaco dei 1200 decessi previsti per il Coronavirus, con tutti gli strafalcioni che hanno avuto seguito, vengono citati due episodi avvenuti nell’ambito della stazione ferroviaria, ritenendola “non più sicura”. Una citazione ben conosciuta dai cittadini saronnesi, delusi dalle promesse sulla sicurezza tanto sbandierate e su cui ha basato la sua campagna elettorale cinque anni fa il leghista Fagioli che oggi si ripropone. Purtroppo all’epoca una volta eletto, in tutta evidenza ogni sua promessa è rimasta inattuata. La constatazione proviene dal livello nazionale e viene sottolineata da un alleato nell’opposizione al Governo attuale. Domanda:Tra alleati quale valutazione politica e amministrativa viene fatta?Quale considerazione avranno i cittadini di Saronno?

  9. L’onorevole Santanchè dovrebbe informarsi meglio: grazie al nostro sindaco in carica da ormai 5 anni e che sarà sicuramente rieletto, la sicurezza è stata messa in primo piano. Borseggi, rapine e spaccio di stupefacenti che fino a 5 anni fa erano all’ordine del giorno, ora sono solo un vago ricordo. La città ed in particolare la stazione sono luoghi sicuri dove i nostri ragazzi e i nostri anziani possono passeggiare in tranquillità e le forze dell’ordine, eliminata la malavita, possono limitarsi al controllo. O forse non è così?

  10. Ma questa sua alleata cosa vuole? È disinformata! Legge solo certa stampa!
    È comprensibile e giustificabile che il sindaco abbia tralasciato i compiti sulla sicurezza: li aveva terminati un anno fa ed ora è stato trattenuto per scongiurare 2400 morti (1200 un mercoledì e 1200 il secondo).
    Bravo sindaco!

  11. Che schifo..nessuna riconoscenza ad una Giunta che ha lavorato forte x cambiare uno stato di degrado che viveva saronno..Vi meritate tutti un ritorno del porro e dei suoi uomini..Non avete memoria di nulla…non ho parole..Poveri politicanti senza un minimo di coscenza …Voi i Batman che un domani se vi voteranno non risolverete un bel naghot!!!!!!! K

    • Se mai che schifo il lavoro messo in campo dalla giunta, visto che in campagna elettorale ci hanno tanto ricamato ed hanno fatto tanti slogan.
      I Batman di carta pesta…. ☺?

  12. Questa entrata a gamba tesa della Santanchè rischia di rovinare la corrispondenza di amorosi sensi fra Lega saronnese e fdi saronnese. Le conseguenze sarebbero rovinose per quest’ultimo, qualora esistesse.

Comments are closed.