VARESE – Coronavirus, ancora dati in aumento nel Varesotto: si sono raddoppiati in tre giorni, da 11 ai 23 attuali. Queste le ultime novità per quanto concerne la diffusione del contagio, che per il momento ha parzialmente risparmiato la provincia di Varese, considerato che i dati del resto della regione, con poche eccezioni, appaiono sicuramente molto più preoccupanti.

L’evoluzione del dato nel Varesotto – In base ai dati ufficiali, nel Varesotto si è passati dagli 11 casi di tre giorni fa, ai 17 mentre il dato aggiornato è adesso di 23 casi. Da sottolineare che in ambito regionale, ci sono però anche ulteriori 68 casi (non è nota la loro suddivisione in ambito provinciale) che sono in corso di verifica. Tra l’altro, oggi si registrano tre nuovi a Caronno Pertusella ed uno a Cislago.

Questi i dati odierni in tutta la Lombardia – I dati aggiornati ad oggi infatti dicono che:

– i casi positivi sono 2.612, ieri erano 2.251. Il 36 per cento dei contagiati ha oltre 75 anni, il 20 per cento ha tra i 65 e i 74 anni, il 25 per cento tra i 50 e i 64, il 17 per cento tra i 25 e i 49 anni mentre l’1 per cento tra 18 e i 24 anni e l’1 per cento meno di 18 anni

– i deceduti 135, tutte persone anziane con un quadro clinico già compromesso. L’87 per cento ha più di 75 anni, l’11 per cento ne ha fra 65 e 74 e il 2 per cento fra 50 e 64 anni

– i dimessi e trasferiti al domicilio 469 (93 in più in un solo giorno)

– in isolamento domiciliare 77

– in terapia intensiva 309 (+65 rispetto a ieri)

– i ricoverati non in terapia intensiva 1.622 (453 in più)

– i tamponi effettuati 13556

– personale sanitario positivo è pari al 12 per cento del totale

– persone in sorveglianza volontaria

I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto a ieri

BG 623/537

BS 182/155

CO 11/11

CR 452/406

LC 11/8

LO 739/658

MB 20/19

MI 267 (di cui 119 a Milano città)/197

MN 32/26

PV 180/151

SO 4/4

VA 23/17

e 68 in corso di verifica

(foto: una immagine dell’ospedale di Saronno)

06032020

4 Commenti

  1. Solito bollettino di guerra! Occorre tranquillizzare le persone e non stressarle e metterle in ansia con numeri su numeri che hanno significato solo statistico.

    • Al virus dell’ansia o della tranquillità non interessa nulla! Si diffonde velocemente e lo si può contenere solo con la consapevolezza di ogni individuo e relativi cmportamenti.
      In questo può aiutarci solo la statistica e la matematica.
      Bollettino di guerra? … no, bollettino del virus, e quello di oggi e ben peggiore di quello di ieri.

Comments are closed.